La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 11 settembre 2014

EVASIONE FISCALE - LA GUARDIA DI FINANZA E LA PROCURA DI NAPOLI NORD ESEGUE SEQUESTRO AI DANNI DELLA NOVATEK SCARL

Nella mattinata odierna, aII'eslto di un'articoIata indagine coordinata dalla Procura della
Repubblica di Napoli Nord, militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di
Napoli hanno dato esecuzione a un’ordinanza emessa dal GIP, che ha disposto ll sequestro
preventivo ‘ber equivalente" di benl mobili e immobili, quote sociali, denaro e altre Iiquidita
nella disponibilita di quattro imprenditori fino a concorrenza della somma complessiva di euro
2,6 milioni. Sono state altresi eseguite diverse perquisizioni presso Ie abitazioni degli indagati
e nei Iuoghi ove i medesimi esercitano Ia loro attlvita Iavorativa, al fine di ricercare benl mobili
da sottoporre a sequestro.
II reato ipotizzato e quello di omessa dlchiarazione al fisco, relativamente agli anni 2010,
2011 e 2012, per i quali e stato rilevato il superamento delle soglie quantitative di punibilita
deIl’lVA evasa, ammontante complessivamente al|'importo di euro 2,6 milloni circa, con
riferimento alle vendite di prodotti finiti effettuate da una societa che si ritiene estero vestita
nei confronti di importanti cllenti ltallani.
La presente misura cautelare scaturisce daIl’esito di una verlfica fiscale eseguita nei
confronti della "NOVATEK SarI”, societa con sede Iegale e stabilimento in Tunisi (Tunisia),
ma, di fatto, con sede amminlstrativa in Italia, a Frattamaggiore, presso Ia sede della societa
controllante.
L’attivita ispettiva ha consentito, infattl, di raccogliere validi elementi in merito a|I’
esterovestizione della citata societa tunisina, sulla base di quanto emerso dalI’anaIisi di
documentazione acquisita neII‘ambito di una verifica fiscale eseguita nei confronti della
societa controllante.
In particolare, I’anaIitica disamina degli aspetti gestionali della societa tunlsina (a partire
dalla sua costituzione, avvenuta a fine 2008) nonche della natura e della dinamica dei rapporti
economicl e commerciali da quest’uItima intrattenuti con Ia controllante e con altrl clienti
italiani, ha consentito di accertare che Ie funzioni amministrative, gestionali e decisionali
concernenti la NOVATEK Sarl sono state svolte presso gli uffici amministrativi della societa
italiana controllante.
Infatti, presso i suddetti uffici, secondo Ia ricostruzione degli inquirenti, venivano accentrati,
in capo a dipendenti formalmente assunti dalla societa controllante, i compitl concernenti Ia
gestione, per conto della societa tunisina, degli ordini di acqulsto, del rapporti con i clienti,
compresa I’emissione delle fatture e relativa registrazione contabile, nonché Ia gestione
finanziaria relativa agli incassi ed ai pagamenti, unitamente a

Nessun commento: