La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 25 settembre 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

I carabinieri della Stazione di Frignano (CE) hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente SEMAALI Azzedine, cl. 61, algerino. L’uomo, è stato fermato dai militari dell’arma in Villa di Briano dove, a seguito di una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 10 (dieci) dosi confezionate di hashish,ciascuna del peso di un grammo. Nel corso dell’attività i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato anche 100,00 (cento) euro. Il 53enne è stato posto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Un equipaggio del radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa hanno prestato soccorso ad un soggetto agli arrestati domiciliari per rapina, colto da improvviso malore. Si tratta di un 59enne di Aversa. In particolare, i carabinieri, quando sono giunti presso la sua abitazione  lo hanno trovatoriverso a terra e privo di sensi. L’uomo prontamente soccorso dai militari è stato poi trasportato presso il locale ospedale “G. Moscati” da personale medico servizio 118 intervenuto. Successivamente lo stesso è stato dimesso.
Nel corso delle prime ore del mattino i carabinieri del Comando Stazione di Maddaloni, hanno tratto in arresto per sequestro di persona,  lesioni e atti persecutori MANDATO Giuseppe, cl. 66 del posto. L’uomo, secondo quanto ricostruito dai militari dell’arma e pienamente condiviso dall’A.G. sammaritana, a partire dall’anno 2009, si è reso responsabile di numerosi episodi di violenti in danno della 36enne ex fidanzata. In particolare il MANDATO, non accettando la fine della relazione sentimentale, in più circostanze, ha costretto la vittima a patire continue minacce di morte e ingiustificate aggressioni fisiche. In un’occasione l’ha addirittura prelevata con forza dal posto di lavoro per condurla in un campo, in località Ponti della Valle, ove, l’ha denudata e picchiata con calci e pugni lasciandola, tramortita, per ore al freddo. In altra occasione, invece l’ha portata presso l’isola ecologica di Maddaloni, ubicata in via Viviani, chiudendola all’interno di una roulotte abbandonata.  Nel corso dell’attività d’indagine, avviata a seguito della denuncia della donna, i carabinieri hanno anche acquisito 19 referti medici attestanti le lesioni dalla stessa subite.
Il 48enne è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Nessun commento: