La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 26 settembre 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

In Castel Volturno (CE) , viale Bormida, i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato il cittadino extracomunitario Youssef Fatawu, ganese, cl. 1986, regolare sul territorio nazionale, poiché resosi responsabile reato di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Nella circostanza, nel corso della perquisizione personale e domiciliare carico del ganese, sono stati rinvenuti e sequestrati:
-       grammi 2(due) di sostanza stupefacente tipo cocaina e grammi 1 (uno) tipo marijuana, suddivisa in piccole dosi pronte per  lo spaccio;
-       nr. 1 (una) pianta di marijuana alta metri 2,50 circa;
-       somma in contanti pari ad € 50.00 (cinquanta) quale provento dell’illecita attività;
-       materiale vario per il confezionamento delle dosi.
L’arrestato, invece, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (CE).
 In Grazzanise (CE), i Carabinieri della locale stazione, a conclusione di mirati accertamenti hanno denunciato, in stato di libertà, tre cittadini rumeni tutti domiciliati in Villa Literno, poiché ritenuti responsabili del reato di concorso in ricettazione. I militari dell’Arma, a seguito della perquisizione domiciliare a carico dei deferiti, hanno rinvenuto 3 autoradio, risultati essere stati rubati in Villa Literno (CE), dall’interno di un deposito di custodia giudiziale. La refurtiva è stata sottoposta a sequestro.

Piedimonte Matese (CE): Non rispetta le disposizioni della Magistratura – Arrestato dai Carabinieri
                                       

Era da tempo che l’uomo era oggetto di attenzione da parte dei Carabinieri, sia perché sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Piedimonte Matese, sia per le amicizie ed i personaggi con cui veniva ripetutamente trovato in compagnia. Il cittadino romeno Arman Aurel Vlad, 28enne, nonostante fosse stato ammonito più volte all’osservanza delle disposizioni impartite dell’A.G., di fatto ha continuato a tenere atteggiamenti insofferenti ai controlli delle Forze dell’Ordine disattendendo costantemente le norme di legge, affidandosi ad una condotta di vita al limite della legalità ed alla sua indole violenta che lo avevano posto in una posizione di primo piano nel contesto dei delinquenti locali, anche in considerazione del reato di estorsione per il quale è sottoposto a procedimento penale. Tali comportamenti sono stati segnalati al Tribunale di Benevento che a questo punto ha disposto l’aggravamento della misura cautelare, per cui sono scattate le manette ed il rumeno è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.


In Vairano Patenora (CE), i Carabinieri della stazione di Vairano Scalo (CE) hanno arrestato, in flagranza di reato per tentata estorsione,Stavolone Ringo Albino, cl. 1968, del luogo. Nella circostanza, l’uomo, allo scopo di impossessarsi dell’autovettura  di proprietà dei genitori conviventi, li ha  minacciati di morte e ha usato su di loro violenza fisica. In particolare alla madre ha provocato, con un bastone in legno,  lesioni alla mano dx mentre al padre escoriazione ed ematomi multipli. Le vittime sono state medicate da personale sanitario del servizio 118, intervenuto sul posto. L’arrestato, invece, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della compagnia di Capua, in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.

In Roccamonfina (CE), località Fontanafredda, i Carabinieri della locale stazione hanno denunciato, in stato di libertà, per il reato di furto un 31enne ed un 24enne dell’agro aversano. Nella circostanza, i militari dell’Arma hanno rivenuto all’interno dell’autovettura di proprietà di uno dei deferiti, kilogrammi 5 (cinque) di castagne asportate poco prima da un terreno di proprietà di un coltivatore del posto. La refurtiva è stata riconsegnata al proprietario.

Nessun commento: