La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 15 settembre 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

Ieri notte in Teano un rumeno 40enne veniva aggredito dinanzi alla propria abitazione da due sconosciuti di nazionalità straniera con il volto parzialmente travisato, che lo colpivano con un fendente all'emitorace sinistro facendo poi perdere le proprie tracce. il 40enne soccorso da personale del 118 veniva trasportato e ricoverato in prognosi riservata presso l'ospedale civile di Sessa Aurunca. Sul posto si portavano i Carabinieri della locale Stazione e quelli dell'Aliquota Operativa della Compagnia di Capua. Indagini in corso per l'individuazione degli autori e movente.


PADRE E FIGLIO ARRESTATI PER FURTO.
In San Nicola la Strada i Carabinieri della locale stazione hanno proceduto all’arresto di DS.V. cl. 1947 e DS.G. cl.1985 entrambi di Casoria, rispettivamente padre e figlio. I due si sono resi responsabili di alcuni furti ai danni di esercizi commerciali della zona e di San Marco Evangelista, impossessandosi, nella circostanza di merce varia per un valore complessivo di euro 500 (cinquecento) circa. I congiunti, sono stati poi sottoposti alla misura degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Nella tarda serata di ieri in Caserta via Niccolini, all’interno di un terreno incolto, su segnalazione di privato cittadino, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, hanno rinvenuto in un giaciglio improvvisato tra la vegetazione il cadavere di una donna dell’età di circa 50 anni. Il decesso della donna, verosimilmente una clochard e di probabile etnia est europea, da un primo esame eseguito dal medico legale non presenta segni di violenza e sarebbe da attribuire a cause naturali. Sopralluogo eseguito dai Carabinieri della sezione rilievi del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta e da quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia. La salma è stata trasferita presso l’obitorio dell’ospedale di Caserta per il successivo esame autoptico, cosi come disposto dall’Autorità Giudiziaria.


Si era reso già protagonista di precedenti atti persecutori nei confronti della sua ex moglie e per i quali era stato già fatto ricorso all’Autorità Giudiziaria, ma nonostante tutto un 47enne di Casaluce L.M., ha continuato nella sua condotta.L’ultimo episodio, nella giornata di ieri, quando ha percosso la donna sulla pubblica via. A seguito di ciò sono intervenuti i Carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa che hanno proceduto al suo arresto, sottoponendolo poi alla misura degli arresti domiciliari.

Nessun commento: