La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 12 settembre 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

Vitulazio. I Carabinieri della locale stazione hanno arrestato, in esecuzione dell’ordinanza di sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con quella della detenzione in carcere, emessa dalla Corte di Appello di Napoli, Gomes Tedesco Eliedna, brasiliana cl. 1980, domiciliata in Pozzuoli, di fatto in regime degli arresti domiciliari presso un istituto religioso di Vitulazio. Il provvedimento in argomento è scaturito a seguito dell’atteggiamento violento posto in essere dalla citata, in più occasioni, nei confronti delle religiose e degli altri ospiti presenti nella struttura, il tutto puntualmente segnalato all’Autorità Giudiziaria competente. La donna è stata quindi condotta presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.
 San Felice a Cancello. Sorpreso alla guida di un ciclomotore oggetto di furto per questo motivo un cittadino albanese Rubla Luiz, cl.1989, domiciliato in cervino è stato arrestato dai Carabinieri della locale Stazione. Nella circostanza, nel corso del controllo veniva altresì accertato che il 25enne era inottemperante anche ad un provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Caserta. Quindi, come detto, per l’uomo scattavano le manette e dovrà ora rispondere dei reati di ricettazione ed immigrazione clandestina. L’arrestato, sarà giudicato con la formula del rito direttissimo.


In Caserta, in corso Trieste, pieno centro cittadino, i Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia, hanno arrestatoCarmukob Bladimir cl. 1984, ucraino, in Italia senza fissa dimora,  poiché resosi responsabile di “rapina", “lesioni” e “tentata violenza sessuale”. Nella circostanza, il malfattore, dopo aver inseguito una giovane donna del luogo, intenta a fare jogging, l’ha bloccata sottraendole gli occhiali e il telefonino cellulare e, dopo aver tentato di baciarla, l’ha scaraventata con forza al suolo distendendosi su di lei. Alla vista di tale scena, un Caporal Maggiore dell’Esercito, in servizio presso il 21° Reggimento Genio Guastatori di Caserta, che in uniforme si stava recando in servizio, è prontamente intervenuto facendo desistere l’ucraino dal proprio intento. Subito dopo però, a bloccarlo e ad impedirne la fuga sono sopraggiunti i militari dell’Arma che lo hanno arrestato. La malcapitata, invece, è stata visitata dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale civile di Caserta che gli hanno prestato le prime cure. L’arrestato, intanto, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria

In Pignataro Maggiore (CE)V.M.,  cl. 1931, vedova, pensionata del luogo è deceduta a causa di una caduta accidentale dalla scala esterna di collegamento al piano inferiore della sua abitazione.  Il personale sanitario del servizio 118, intervenuto su richiesta familiari, ne ha constatato il decesso per “trauma cranico fronte temporale e flc di circa 10 cm.“.  Il sopralluogo è stato effettuato dai  Carabinieri della locale stazione. L’Autorità Giudiziaria, informata dai militari dell’Arma ha disposto la traslazione della salma presso l’Istituto di medicina legale per il successivo esame autoptico.


In Caserta, via Vivaldi, presso la comunità  “Centro le ali”, i Carabinieri della stazione di Caserta, hanno arrestato Francesca Luigi, cl. 1989, di Benevento, poiché resosi responsabile del reato di “evasione". L’uomo, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la citata comunità rapina aggravata, si era allontanato arbitrariamente e avi ha fatto rientro in serata a bordo di un taxi. Naturalmente ad attenderlo ha trovato i militari dell’Arma che lo hanno bloccato. Pertanto è stato accompagnato presso il proprio domicilio in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.

In Aversa (CE), viale Europa, i Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato, in flagranza di reato per atti persecutori, percosse e lesioni personaliGrieco Vincenzo, cl. 1975, di San Cipriano d’Aversa (CE). L’uomo, precedentemente convivente con una cittadina moldava, residente in Aversa, nel corso dell’ultimo mese ha posto in essere reiterati comportamenti persecutori in danno della stessa, l’ultimo dei quali proprio lungo la pubblica via, dove ha minacciato e causato alla ex compagna lesioni giudicate dai sanitari guaribili in giorni 3 s.c.. Pertanto è stato bloccato dai Carabinieri e sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.


Nessun commento: