La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 13 agosto 2014

CARABINIERI IN AZIONE2 . LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA


Aversa.  Nonostante fosse sottoposto al regime degli arresti domiciliari, nascondeva un chilo di marijuana in casa. Per questo motivo Cristofaro Colombo, cl. 1986 del luogo, è stato arrestato dai Carabinieri della sezione radiomobile di Aversa. Lo stupefacente è stato rinvenuto, al termine di una perquisizione domiciliare, all’interno dell’armadio, in una busta di cellophane. Nel corso dell’operazione veniva rinvenuto anche la somma contante di euro 340 (trecentoquaranta), un bilancino di precisione e 300 bustine, da utilizzare per il confezionamento della sostanza, il tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di napoli – Poggioreale.
L’uomo era sottoposto alla citata misura restrittiva per il reato di tentato omicidio ed armi, fatti avvenuti nel maggio del 2012

In Teverola  i Carabinieri della locale Stazione hanno proceduto all’arresto di un ragazzo ed una ragazza,  N. M. Cl. 1990,  e C. A. cl. 1991,  entrambi di Castel Volturno. Nella circostanza i due venivano sorpresi dai militari dell’Arma nel parcheggio di un centro commerciale della zona mentre forzavano la portiera di un’autovettura ivi parcheggiata. Successivo controllo permetteva di rinvenire all’interno dell’auto in loro uso, un’autoradio, risultata poi essere oggetto di furto ed asportata poco prima, sempre all’interno del citato parcheggio, da altra autovettura. La coppia, è stata sottoposta alla misura degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Nel primo pomeriggio di oggi, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise, in Via Marconi, hanno proceduto al controllo di un cittadino rumeno Frangu Florin Ionut, cl.  1989,  che era stato notato aggirarsi con fare sospetto nel centro cittadino.
Il controllo ha permesso di accertare che l’uomo, era gravato da diversi precedenti per furto e a suo carico era pendente un’ordinanza di misura cautelare con contestuale sottoposizione agli arresti domiciliari, subito eseguita. Infatti, questi a seguito della commissione di alcuni furti in Napoli, era stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, rendendosi, di fatto irreperibile dal 07 Gennaio 2014.
L’arresto di oggi rientra nel piano di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Caserta e diretto dalla Compagnia Carabinieri di Marcianise che nel mese di agosto ha impiegato quotidianamente pattuglie della Compagnia di Intervento Operativo per assicurare un maggiore controllo nella città di Marcianise.


Nessun commento: