La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

domenica 17 agosto 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

In Maddaloni (CE), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, unitamente a quelli della stazione hanno arrestato, in flagranza di reato, De Lucia Michele, cl. 1946, del luogo, ritenuto responsabile di tentato omicidio commesso nei confronti del figlio De Lucia Vincenzo, cl. 1972. L’uomo, infatti, mentre si trovava nella propria abitazione,  a seguito di una violenta lite con il figlio, scaturita per futili motivi, lo colpiva all’addome e al braccio con un coltello da cucina,  procurandogli ferite alla milza e al fegato. La successiva immediata perquisizione domiciliare effettuata dai Carabinieri ha permesso di recuperare l’arma del delitto che è stata repertata e posta sotto sequestro. La vittima, invece, è stata trasportata dai familiari presso il locale ospedale dove è stata sottoposta ad intervento chirurgico e ricoverata con prognosi riservata. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, su disposizione  della competente Autorità Giudiziaria.


In Gricignano di Aversa (CE), i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato il pregiudicato Carusone Giuseppe, cl. 1992, e tale Dell’Aversana Francesco, cl. 1980. Entrambi, sono stati colti in flagranza di reato all’interno di un deposito del luogo adibito a raccolta rifiuti, mentre asportavano il gasolio contenuto in alcuni dei mezzi parcheggiati ed utilizzati per la raccolta.  La refurtiva recuperata è stata riconsegnata all’avente diritto mentre gli attrezzi utilizzati per compiere il reato sono stati sottoposti a sequestro. Gli arrestati sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.


In Marcianise (CE), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, hanno arrestato S. G. G., cl. 1991, residente in Acerra (NA). L’uomo è stato colto in flagranza di reato all’interno dei locali del centro commerciale “Campania” dopo aver asportato diverse paia di occhiali custoditi in alcuni scaffali di un esercizio commerciale. La refurtiva recuperata è stata riconsegnata all’avente diritto. L’arrestato, invece, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.

Nessun commento: