La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 26 giugno 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA


Nel corso della mattinata, in San Felice a Cancello (CE), i carabinieri del locale Comando Stazione, nell’ambito di un controllo del territorio finalizzato al contrasto delle violazioni al codice della strada, hanno proceduto al sequestro amministrativo, poiché sprovvisto di copertura assicurativa, di un autocarro intestato alla società incaricata della raccolta dei rifiuti solidi urbani nel Comune di San felice a Cancello, nella circostanza impegnato per la specifica attività. L’autocarro è stato poi affidato in custodia al responsabile di zona della medesima ditta.


Marcianise (CE). I carabinieri del Comando Stazione del posto hanno dato esecuzione all'ordinanza di applicazione della misura di sicurezza del ricovero in casa di cura e custodia presso O.P.G., emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di T.D.,  cl. 82, del posto. Il provvedimento cautelare è scaturito a seguito dei reiterati maltrattamenti in famiglia compiuti dall’uomo nei confronti dei propri familiari. L’arrestato è stato tradotto presso l'O.P.G. di Aversa.

Nei giorni scorsi i Carabinieri delle Stazioni di Cellole e Cancello ed Arnone  hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto di due cittadini indiani, Singh Hardeep cl.1990 di Sessa Aurunca e Singh Gurwant cl.1987, di Mondragone, ritenuti responsabili dei reati di estorsione e rapina. Infatti, al termine di una articolata attività di indagine, si è accertato come i prevenuti, nel lasso temporale intercorrente tra il 15.04.2013 e  il  28.05.2014, ponevano in essere reiterate minacce e violenze in danno di due loro connazionali allo scopo di estorcergli, periodicamente, somme di denaro che variavano dai 50 ai 200 euro. Nel corso dell’indagine si è avuto modo di acclarare, altresì,   che i fermati, nel mese di maggio u.s., dopo aver aggredito fisicamente una delle due vittime gli  asportavano un borsello contenente la somma contante di euro 200.00 ed un telefono cellulare. I due, pertanto, sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere. Quest’oggi, al termine dell’interrogatorio di garanzia, il GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, che ha condiviso appieno le risultanze investigative prodotte dai Carabinieri, ha proceduto alla convalida dei due fermi, disponendo nel contempo la permanenza degli arrestati indiani nel summenzionato Istituto penitenziario.  Particolare il modus operandi degli arrestati che operavano le richieste estorsive solo a connazionali irregolari sul territorio italiano e non a conoscenza delle vigenti normative in materia che consentono una rapida regolarizzazione delle posizioni.

1.      I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Mondragone hanno rintracciato ed arrestato, in Aversa (CE), il catturando ADAM ABASS Dawuda, cl. 76, del Ghana,  in esecuzione all’ordinanza  di custodia cautelare in carcere emessa dall’ ufficio G.I.P. del Tribunale di Napoli. L’uomo, dalla data del 30.05.2014 si era reso irreperibile. L’arrestato è stato associato presso il carcere di Secondigliano (NA).


2.      In Parete (CE), i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato, in flagranza di reato la cittadina ucraina Syrna Maryna, cl. 1988, residente in Bellona (CE). I militari dell’Arma, nel corso di un servizio finalizzato a prevenire il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione, hanno sorpreso, presso l’abitazione locata alla stessa e ubicata  in Parete (CE) una cittadina polacca, cl. 1982, che si intratteneva con un cittadino italiano, il quale, preventivamente identificato, confermava di aver appena consumato un rapporto sessuale. La successiva perquisizione locale e personale ha consentito di rinvenire e sequestrare, oltre al telefono cellulare, vario materiale informatico, il tutto nella disponibilita’ dell’arrestata, da cui si evinceva l’inserimento, su vari siti on line, di annunci e foto della giovane polacca, con il contatto telefonico sempre riconducibile alla stessa. L’arrestata, pertanto, è stata ristretta presso la casa circondariale di Pozzuoli, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.



3.      In Aversa (CE),  i Carabinieri della locale stazione e quelli della sezione radiomobile sono intervenuti in via Eugenio Montale unitamente a personale del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Aversa e Caserta a causa di un incendio, sviluppatosi nel corso della notte per cause in corso di accertamento. L’area interessata è  all'interno di un deposito di circa 600 (seicento) mq., sottostante una palazzina di quattro piani, in uso alla ditta operante nel settore catering e degli allestimenti per cerimonie. Le fiamme, hanno causato ingenti danni al materiale custodito nel locale, il tutto  in corso di quantificazione e non coperti da assicurazione. Sono in corso le verifiche tecniche  da parte dei Vigili del fuoco al fine di verificare la staticità della struttura. Lo stabile è sprovvisto di impianto antincendio e sistema videosorveglianza.  Nessuna lesione a persone, nessun danno ad infrastrutture pubbliche. I rilievi del caso sono stati effettuati da personale della sezione operativa del Reparto Territoriale Carabinieri di Aversa ed escludono intromissioni di terzi all’interno del deposito. Indagini in corso da parte dei Carabinieri di Aversa. L’Autorità Giudiziaria competente, nella circostanza, ha disposto il sequestro del magazzino.

In Castel Volturno (CE), viale Pergusa, i Carabinieri della locale stazione hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’ufficio di sorveglianza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, a carico di Adzovic Meario, napoletano, cl.1975, già sottoposto alla detenzione domiciliare per furto e responsabile del reato di evasione, commesso in data 13.06.2014 in Castel Volturno. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.




Nessun commento: