La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 9 giugno 2014

BICENTENARIO DEI CARABINIERI IN PROVINCIA DI CASERTA- ECCO GLI ENCOMI

Oggi, nel corso della celebrazione del bicentenario della fondazione dell’Arma, tenutasi presso il Comando Provinciale Carabinieri di Caserta, ed alla quale hanno partecipato numerose autorità civili e militari, sono stati premiati, per i particolari meriti di seguito riportati, alcuni militari appartenenti a Reparti dislocati sul territorio di competenza.


1) RICOMPENSA

ENCOMIO SOLENNE DEL SIG. CTE GENERALE DELL’ARMA DEI CARABINIERI- COME PRIMA ATTESTAZIONE DI MERITO – CONCESSO AL:
·              Cap. Nunzio CARBONE;
·              Mar. Ord. ( ora S. Ten.) Paolo CRISTINZIANO.

 “CON ESEMPLARE ALTRUISMO E GENEROSO SLANCIO, NON ESITAVANO AD AFFRONTARE E AD IMMOBILIZZARE UN UOMO CHE, IN EVIDENTE STATO DI ALTERAZIONE PSICHICA, DOPO ESSERSI COSPARSO DI  LIQUIDO INFIAMMABILE, MINACCIAVA DI DARSI FUOCO ALL’ INTERNO DI UN CAPANNONE INDUSTRIALE, SCONGIURANDO COSÌ BEN PIÙ GRAVI CONSEGUENZE. CHIARO ESEMPIO DI ELETTE VIRTÙ CIVICHE E NON COMUNE SENSO DEL DOVERE” .
Caserta, 12 settembre 2012.


2) RICOMPENSA

ENCOMIO SOLENNE DEL SIG. CTE GENERALE DELL’ARMA DEI CARABINIERI- COME PRIMA ATTESTAZIONE DI MERITO – CONCESSO AL:
·                  App.sc. ( ora V.Brig.) Salvatore GUADAGNO.

 “CON ESEMPLARE ALTRUISMO E GENEROSO SLANCIO, NON ESITAVA INTRODURSI IN UN ABITAZIONE INTERESSATA DA VIOLENTO INCENDIO E SATURA DI FUMO, RIUSCENDO A TRARRE IN SALVO UNA ANZIANA DONNA IMMOBILIZZATA A LETTO. CON FERMA DETERMINAZIONE, SI PRODIGAVA IN UN ULTERIORE INTERVENTO PER METTERE IN SICUREZZA UNA BOMBOLA DI G.P.L.. SCONGIURANDO PIÙ GRAVI CONSEGUENZE. CHIARO ESEMPIO DI ELETTE VIRTÙ CIVICHE E NON COMUNE SENSO DEL DOVERE”.
Saviano (NA), 06 gennaio 2010.


3) RICOMPENSA

ENCOMIO SEMPLICE DEL SIG. CTE DELLA LEGIONE CARABINIERI CAMPANIA CONCESSO AL:
·                  Mar.Ca. ( ora M. A. s.UPS) Gianluca DE VIVO;
·                  Mar.Ca. Nicola DELLA MARCA;
·                  Mar. Ord. Mariano VALENTINO;
·                  Brig. Antonio DISABBANTONIO;
·                  V.Brig. Antonio DI VICO.

“SVILUPPAVANO COMPLESSA ATTIVITÀ D’INDAGINE NEI CONFRONTI DI APPARTENENTI AD AGGUERRITO GRUPPO CAMORRISTICO, DEDITI AL RICICLAGGIO DI BENI. L’OPERAZIONE SI CONCLUDEVA CON ESECUZIONE DI 11 PROVVEDIMENTI RESTRITTIVI ED IL SEQUESTRO DI BENI PER CIRCA 200 MILIONI DI EURO”.
Province di Caserta e Napoli, febbraio 2011- marzo 2013”.


 4) RICOMPENSA

ENCOMIO SEMPLICE DEL SIG. CTE DELLA LEGIONE CARABINIERI CAMPANIA CONCESSO AL:
·                  Mar.Ca. Gianluca BOCCINO;
·                  Mar. Ord.  Marco BONIFACI;
·                  Mar. Ord.  Gerardo PAMPENA.
“EVIDENZIANDO ELEVATA PROFESSIONALITÀ E SPICCATO INTUITO INVESTIGATIVO PARTECIPAVANO AD  ATTIVITÀ D’INDAGINE CHE CONSENTIVA, IN UN BREVE LASSO DI TEMPO, DI INDIVIDUARE E TRARRE IN ARRESTO GLI AUTORI DELL’OMICIDIO DI UN ANZIANO COMMESSO A SCOPO DI RAPINA”.
Castel Volturno (CE), 15 -21 settembre 2013.


5) RICOMPENSA

ENCOMIO SEMPLICE DEL SIG. CTE DELLA LEGIONE CARABINIERI CAMPANIA CONCESSO AL:
·                  M. A. s.UPS Antonio COPPOLA;
·                  M. A. s.UPS Pompeo PISANO;
·                  Brig. Giuseppe AMORIELLO.

“EVIDENZIANDO SPICCATE CAPACITÀ PROFESSIONALI, ACUME INVESTIGATIVO, ELEVATO SENSO DEL DOVERE E NON COMUNE SPIRITO DI SACRIFICIO, PARTECIPAVANO A COMPLESSA ATTIVITÀ D’INDAGINE NEI CONFRONTI DI ARTICOLATA ORGANIZZAZIONE CRIMINALE DEDITA ALLO SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI. L’INDAGINE SI CONCLUDEVA CON L’ESECUZIONE DI 15 ARRESTI E CON IL SEQUESTRO DI BENI MOBILI ED IMMOBILI PER UN VALORE DI CIRCA 3 MILIONI DI EURO”.
San Felice a Cancello (CE), aprile 2011 novembre 2012.

Nella giornata odierna, inoltre, anche a Napoli sono stati premiati dal Comandante Interregionale Carabinieri Ogaden, in occasione di analoga celebrazione, i militari di seguito indicati:

Medaglia d’argento al Valore dell’Arma dei Carabinieri al App.Sc. (ora V.Brig.)Marcello MINCIONE, effettivo al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Caserta;

Medaglia di Bronzo al Valore dell’Arma dei Carabinieri all’ App. Sc. (ora V.Brig.)Giovanni MATANO, effettivo al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Capua;

Encomio Solenne del Comandante Interregionale ai Mar. A.s.UPSAntonio BREVETTI e Pasquale PENGUE, effettivi al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Caserta.


Premio Comandanti di Stazione del Comando Interregionale Carabinieri Ogaden al Mar. Ord. Luigi De Santis, comandante della stazione di Grazzanise (CE)

Nessun commento: