La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 5 giugno 2014

A teatro con Pierluigi Tortora: racconti brevi di un ragazzo qualunque nato a Caserta nel 1963

CALVI RISORTA -
Torna alla Piccola Libreria 80mq il teatro col regista e attore casertano Pierluigi Tortora.
Racconti brevi di un ragazzo qualunque nato a Caserta nel 1963” è il titolo del libro scritto dallo stesso Tortora e da cui saranno estratti i brani recitati.
I protagonisti di questi racconti sono lo stesso Pierluigi, la sua famiglia, i suoi amici. A fare da sfondo ai racconti è una Caserta di quaranta anni fa, diversa da oggi ed animata dai suoi personaggi popolari: il cuoco Peppe ‘o muccuso, il trattore Giovanni, il lavapiatti e “ricchione” Gigino, il tabaccaio Mimì, l’improbabile “RedDevil” Amedeo, il comunista Martino, il sempre ubriaco Vincenzo e la sua consorte Esterina, ed altri ancora.
Insomma questi racconti parlano con grande autoironia dell’adolescenza di Pierluigi e della “sua” Caserta, ma in fondo ci offrono il modo di sorridere e pensare a situazioni e personaggi che hanno caratterizzato l’infanzia e l’adolescenza di tutti noi.
Nel corso della serata sarà possibile acquistare l’opera di Pierluigi.
Appuntamento sabato 7 giugno alle ore 21 presso la Piccola Libreria 80mq in Via Garibaldi a Calvi Risorta (CE).
L'Ingresso è come sempre libero e gratuito.

Nessun commento: