La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 12 maggio 2014

LA CONDOTTA DI CASERTA CELEBRA LO “SLOW FOOD DAY”

 Sabato 17 maggio evento in piazza Vanvitelli sotto i portici del Comune


A disposizione dei visitatori gli stand delle aziende agricole casertane con assaggi dei prodotti tipici di qualità.
 La Condotta di Caserta celebra lo Slow Food Day, giunto quest’anno alla 4° edizione, che si festeggia in tutta Italia il 17 maggio per promuovere i valori e le campagne associative, raggiungere nuovi soci e simpatizzanti, oltre ad essere un momento di festa per tutte le comunità di Slow Food. Il tema scelto quest’anno è quello dell’agricoltura familiare nell’intento di riallacciarsi all’Anno internazionale promosso dalla FAO. L’evento si terrà, sabato 17 maggio con inizio alle ore 17 in piazza Vanvitelli sotto i portici della sede del Comune di Caserta grazie alla disponibilità del sindaco Pio del Gaudio che ha concesso anche il patrocinio alla manifestazione. Per i dirigenti di Slow Food presentare i progetti in piazza è il modo più̀ efficace per spiegare al pubblico il significato dell’agricoltura familiare, coinvolgendo nelle iniziative gli orti urbani o sociali, le piccole aziende, i giovani e i piccoli produttori locali, che rappresentano in modo concreto questo modello di agricoltura. Gli studenti, gli insegnanti, i genitori, i nonni e i produttori locali sono, difatti, gli attori del progetto, costituendo la comunità dell'apprendimento per la trasmissione alle giovani generazioni dei saperi legati alla cultura del cibo e alla salvaguardia dell'ambiente. La Condotta Sloow Food di Caserta, in occasione della giornata nazionale, si propone anche come vetrina di tutti i produttori che fanno agroalimentare di qualità, dagli agricoltori ai ristoratori, dai vigneron ai trasformatori, con un occhio ovviamente speciale per quelli di Terra di Lavoro. All'evento parteciperanno i contadini della Comunità del Cibo dei Monti Tifatini, maestri casari, produttori di confetture e miele, produttori di vino e di olio che esporranno ed offriranno assaggi dei loro migliori prodotti. Tra gli altri saranno presenti:Ristorante “Gli Scacchi” – Casertavecchia; Vineria “La Frasca” – Caserta; Armonia S.r.l. – San Prisco; Caseificio “Il Casolare” – Alvignano; Cooperativa Agricola “Agrigenius” – Acerra; Consorzio di Tutela dei Vini Casertani "Vitica" – Caserta; Associazione "Viticoltori Uniti del Pallagrello" – Caiazzo; Società Agricola “Masseria delle sorgenti Ferrarelle” – Riardo; e le Aziende Agricole “Monte della Torre” – Francolise; Tommasino Mastroianni – Piana di M. Verna; Buzzo Concetta – Maddaloni; Scarano Filomena – Maddaloni; “Le Margherite” – Sparanise; “Margiore” – Sparanise; “Il Giardino Segreto” -  Piana di M.Verna; “La Pianurella” S. Angelo in Formis. Aderiscono all’evento altresì il Consorzio Mozzarella di Bufala Campana, laFerrarelle Spa e le associazioni ambientali e di volontariato come Italia Nostra, WWF e “Chiedilo alla Luna”. L’associazione a livello territoriale ha eletto il nuovo staff di gestione nel congresso tenutosi lo scorso marzo; fanno parte del Comitato di Condotta di Caserta professionisti noti al pubblico casertano: il Fiduciario Enzo Piccirillo, ingegnere chimico, è affiancato dal Segretario Ferdinando Rossi, avvocato, e dal tesoriere Michele Amoruso, psicologo, che con l’esperto Sabatino Santacroce, medico conosciuto tra i gourmant nostrani e il designer pubblicitario e fotografo Alessandro Manna completano il gruppo. Principali collaboratori del Comitato Renato Grasso, Ufficiale dell’Aeronautica in pensione, Annamaria Fucile, Direttore di Farmacia Ospedaliera, Marialidia Raffone, Funzionario del Comune di Caserta, Domenico Suppa, Consulente di Aziende agro-alimentari. Il programma quadriennale del nuovo Comitato è impegnativo: coltivare la città, gruppi di acquisto solidale, comunità del cibo, agevolazioni per i soci, diritto al piacere e food show, manifestazioni in piazza, partecipazione ai grandi eventi e turismo slow sono i principali temi proposti dal manifesto 2014/2018.

Nessun commento: