La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 7 maggio 2014

ELEZIONI COMUNALI CASAPULLA - Andrea Martusciello (Cittadini Attivi): "L'Ente è pieno di debiti ma il sindaco vuole comprare una strada privata per fini propagandistici"

"Un'amministrazione che per ripianare i debiti dell'Ente è costretta a vendere la farmacia comunale ma, contestualmente, programma l'acquisto di una strada comunale per una somma pari a 230.000 euro e solo per meri scopi propagandistici va duramente condannata perché dimostra di non essere in grado di ascoltare le esigenze dei cittadini per i quali nemmeno i servizi essenziali vengono erogati dignitosamente". E' l'accusa lanciata dal candidato sindaco della lista 'Cittadini Attivi' Andrea Martusciello.


Martusciello punta il dito contro la decisione dell'amministrazione guidata dal sindaco Ferdinando Bosco di acquistare la traversa San Luca, vale a dire quella arteria che conduce alla chiesa del parroco don Filippo Melone. "E' opportuno - ha spiegato il candidato sindaco della lista 'Cittadini Attivi' Andrea Martusciello - che l'Ente pensasse a ciò che con urgenza serve alla città. Tantissime famiglie residenti nel nostro Comune hanno difficoltà ad arrivare alla fine del mese per via di una congiuntura economica che sempre più fa pesare le proprie conseguenze e il sindaco Bosco si permette il lusso di acquistare, con un Ente pieno di debiti, una strada privata solo per avere 'visibilità' in ambienti che dovrebbero invece rimanere distanti dalla politica. Sono sconcertanti le metodologie con le quali questi personaggi hanno governato la città di Casapulla, ancor più sconcertante è però il modo in cui gli stessi si ripresentano agli elettori".

Nessun commento: