La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 30 maggio 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

Alle ore 19.00 circa odierne, i carabinieri della Compagnia di Casal di Principe sono intervenuti in Casal di Principe (CE), Corso Umberto 81, poiché due malviventi, verosimilmente di nazionalità italiana, di cui uno armato di fucile, avevano fatto irruzione all’interno della gioielleria “CORVINO”, e sotto la minaccia dell’arma lunga si erano fatti consegnare,  da due dipendenti, diversi monili in oro e brillanti. Durante le fasi della rapina i due dipendenti, un 32enne ed una 29enne, sono stati bloccati con le manette. Nella circostanza l’uomo è stato anche percosso alla testa e al volto tanto che poi è dovuto ricorrere a cure mediche presso l’ospedale di Aversa (CE), dove è giunto trasportato con ambulanzaper “trauma cranico e facciale zigomo dx con ampia ferita lacero contusa”. Allo stato non versa in pericolo di vita.  Il danno economico patito dalla gioielleria è da quantificare. Sul posto è giunto anche il personale della sezione rilievi del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Caserta 

Santa Maria Capua Vetere (CE). I carabinieri del locale Comando Arma, nel corso di un servizio preventivo di controllo del territorio, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di evasione -FRAPPIETRO Mario, cl. 80 del posto. L’uomo, sottoposto agli arresti domiciliari dal 06 giu 2013 per “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”, è stato sorpreso all’esterno della propria abitazione e, pertanto, arrestato.

Gricignano d’Aversa (CE). I carabinieri del locale Comando Stazione, hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di PACIELLO Antonio cl. 55 di Carinaro (CE). L’uomo è stato condannato ad espiare la pena residua di reclusione pari a mesi 5 e gg. 28 poiché riconosciuto colpevole di (trasporto e smaltimento non autorizzato di rifiuti speciali/pericolosi e non), commesso in Gricignano di Aversa (CE) il 28.03.2011. L’arrestato e' stato tradotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Marcianise. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Comando Compagnia hanno dato  esecuzione all'ordinanza di applicazione della custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord nei confronti di VALENTINO Salvatore cl. 79 e di BIONDI Paolo cl. 73, entrambi di Afragola (NA). I due sono stati ritenuti responsabili del furto di circa 5 quintali di ferro costituente la recinzione della linea ferrata TAV, in Gricignano di Aversa perpetrato il 27.05.2014. Gli arrestati sono stati tradotti presso la propria abitazione di residenza e sottoposti alla misura cautelare in regime degli arresti domiciliari.



Nessun commento: