La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 15 maggio 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA

1.   In Villa Literno (CE), via Pò, all’interno di un cantiere aperto in loco, i  Carabinieri della locale stazione hanno arrestato, in flagranza di reato per “tentato furto aggravato” L. M., cl. 1951, del luogo. L’uomo è stato bloccato dai militari dell’Arma mentre sezionava e caricava all’interno della propria autovettura, materiale ferroso vario, presente all’interno del cantiere. L’autovettura è stata sottoposta a sequestro ed il materiale asportato è stato restituito al legittimo proprietario. L’arrestato, invece, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.


2.   ICarabinieri della stazione di Gricignano di Aversa, nella serata di ieri hanno proceduto all’arresto in flagranza, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nei confronti di Lugubre Carmine cl. 74 di Cesa.Il provvediemnto restrittivo è stato adottato in seguito ad una perquisizione domiciliare cui il soggetto era stato sottoposto nel corso di un normale controllo del territorio. Durante l’atto ispettivo, i militari dell’Arma hanno rilevato un ingiustificato stato di agitazione del Lugubre, il quale, accortosi dell’imminente controllo cui stava per essere sottoposto, ha nascosto in bocca due dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso di gr. 5 cadauna, correndo un grossissimo rischio anche per la sua salute.L’arrestato è stato accompagnato in caserma per gli accertamenti di rito e successivamente tradotto presso l’abitazione di residenza in Cesa dove è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.Quello odierno è un ulteriore risultato conseguito nell’ambito del piano di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti adottato dalla Compagnia Carabinieri di Marcianise e reso esecutivo attraverso il coordinamento delle articolazioni presenti sul territorio ed il dipendente nucleo operativo e radiomobile.

Nessun commento: