La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

domenica 11 maggio 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIOI DI OGGI IN PROVINCIA DI CASEERTA

1.    I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta e della Stazione di Caiazzo, hanno effettuato, durante la notte scorsa, un servizio straordinario di controllo del territorio volto ad infrenare la commissione di reati predatori ed a garantire il sicuro svolgimento della movida cittadina nelle ore serali e notturne del fine settimana. Nel corso dello stesso, sono state deferite in stato di libertà due persone per guida senza patente ed una per guida in stato di ebrezza.  Sono state poi elevate 4 sanzioni amministrative per mancata copertura assicurativa. Complessivamente sono state identificate 71 persone, controllate 40 autovetture, effettuati 10 controlli nei confronti di soggetti sottoposti a misure restrittive, contestate 8infrazioni al codice della strada, segnalata una persona per possesso di stupefacente (3 grammi di marijuana), ritirate 6 patenti.
2.    Castel Volturno. I militari del locale Comando Stazione carabinieri, in esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali del Tribunale Ordinario di Santa Maria Capua Vetere, hanno tratto in arresto ASEMOTA Idowu,nigeriana cl. 75. La donna dovrà espiare la pena di anni 3 (tre) e mesi 11 (undici) di reclusione poiché riconosciuta colpevole reato detenzione fini spaccio sostanza stupefacente in concorso , commesso in Castel Volturno nel 2003. L’arrestata è stata associata presso la Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli . 

Dovranno ora rispondere del reato di tentata estorsione e lesioni personali, in concorso. Con questa accusa i Carabinieri della Stazione di Caserta, a conclusione di una serrata e prolungata attività investigativa, nella mattinata odierna hanno proceduto all’arresto, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere di DL.M. cl.1971, del luogo e C.C.,cl.1976 di Francolise. L’attività di indagine era scaturita a seguito dell’aggressione di un uomo, proprietario di un immobile dato in locazione al DL.M., per il quale, quest’ultimo, al fine di sottrarsi dal pagamento di diversi canoni di affitto, per un importo pari ad euro 5.000 nonché di rinunciare all’ azione di sfratto in atto, non esitava, con il concorso diC.C. ed altri due soggetti allo stato non ancora identificati, a minacciare ed aggredire fisicamente il locatore. A seguito dell’aggressione subita il proprietario dell’immobile veniva trasportato presso l’Ospedale civile di Caserta, per le cure del caso. Quindi, cosi come disposto dall’Autorità Giudiziaria C.C. è stato associato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, mentre DL.M. è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

 In Trentola Ducenta, i Carabinieri della locale stazionehanno arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio il cittadino algerino LahroucheAziz,cl. 1972.Nella circostanza i militari dell’Arma sorprendevano e bloccavano il predettoin via Marconi mentre cedeva una dose ad un acquirente. Sottoposto a perquisizione personale venivano rinvenute e sequestrate4 (quattro) dosi preconfezionate di haschisc del peso complessivo di gr. 15 (quindici), nonché la somma di euro 195,00 (centonovantacinque)ritenuto  provento dell’illecita attività. L’arrestato, è stato condotto presso la  casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Nessun commento: