La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 4 aprile 2014

Servizio Idrico Integrato della Campania Lunedì 7 aprile vertice con i consiglieri regionali eletti in provincia di Caserta

La Commissione Ambiente e la Commissione di Controllo e Garanzia della Provincia di Caserta, presiedute dai consiglieri Caserta e Mirra, a seguito del Consiglio Provinciale tenutosi il giorno 1 aprile su richiesta delle commissioni stesse, in seduta congiunta hanno deliberato di invitare per il prossimo lunedì 7 aprile tutti i Consiglieri Regionali eletti in Provincia di Caserta per verificare la possibilità di adottare una linea unitaria in sede di approvazione della legge regionale di riordino del servizio idrico integrato della Campania, considerato che l’attuale disegno di legge approvato in Giunta Regionale prevede addirittura lo smembramento del territorio provinciale in due diversi ambiti territoriali ottimali.


Il Consiglio Provinciale con due deliberazioni, la prima dell’ottobre 2013 e la seconda adottata la settimana scorsa alla presenza dei consiglieri regionali Giordano, Caputo e Fabozzi, all’unanimità ha deciso nel senso dell’inserimento di tutti i comuni di Terra di Lavoro in un ATO specifico provinciale demandando ai consiglieri regionali eletti in provincia l’individuazione di tutte le iniziative finalizzate a tale obiettivo; la riunione programmata per lunedì va ancora nella direzione di impegnare tutti i consiglieri regionali, appartenenti a diverse forze politiche, alla tutela dei diritti dei cittadini della provincia di Caserta rispetto ad un bene pubblico essenziale quale l’acqua. 

Nessun commento: