La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 30 aprile 2014

SANTA MARIA CV - Ludobus, domenica mattina i bambini si “appropriano” di piazza Mazzini

L’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere ha aderito al progetto Ludobus, organizzato dalla Provincia di Caserta con la cooperativa Attivarci.
L’evento si terrà domenica 4 maggio, dalle 10 alle 13, in piazza Mazzini ed è rivolto principalmente a bambini di età compresa tra i 4 e i 13 anni.
“L’iniziativa – spiega il sindaco Biagio Di Muro – ha l’obiettivo di rilanciare il gioco nelle piazze, riconsegnando gli spazi pubblici ai cittadini e ai bambini. Per perseguire tale scopo, il nostro Comune ha deciso di partecipare al progetto provinciale con totale convinzione”.
Obiettivo del Ludobus è far giocare i bambini nelle aree pubbliche, promuovere i diritti dell’infanzia, accogliere e avvicinarsi ai genitori attraverso uno sportello d’ascolto.

“In questa ottica – dichiara il sindaco – è fondamentale dare al bambino la possibilità di esprimersi liberamente all’interno dello spazio di gioco, imparando a rispettare le semplici regole di utilizzo dei materiali e delle aree pubbliche a sua disposizione. Oltre all’aspetto ludico, pertanto, c’è una forte componente educativa. Per l’organizzazione di questa iniziativa e per l’impegno messo in campo, ringrazio l’assessore alle politiche sociali Cuccaro e i collaboratori tutti dell’ufficio”.

Nessun commento: