La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 30 aprile 2014

POGGIOMARINO – BOSCOREALE (NA). TURNI MASSACRANTI, UTILIZZO DI LAVORATORI IRREGOLARI E NESSUNA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO. SEQUESTRATI 2 OPIFICI NEL NAPOLETANO. DENUNCIATI I 2 TITOLARI

Nel quadro dell’intensificazione dei servizi di prevenzione generale E controllo economico del territorio, particolare attenzione viene  Rivolta al fenomeno della produzione e distribuzione di merci  Contraffatte nonché del successivo sversamento degli scarti  Tossici di lavorazione. In tale contesto, militari del comando Provinciale napoli hanno individuato e sequestrato due opifici di  Abbigliamento ubicati in poggiomarino e boscoreale (na), Denunciando due cittadini cinesi all’autorità giudiziaria.  In particolare, finanzieri del gruppo di torre annunziata, a seguito  Di pregressa autonoma attività info-investigativa, hanno accertato  La presenza nei predetti opifici di otto lavoratori di nazionalità  Bengalese e cinese non in regola con le norme previdenziali ed  Assistenziali, sottoposti a turni massacranti di lavoro in ambienti  Non sicuri caratterizzati da gravi carenze igienico sanitarie.  Gli opifici - in realtà locali destinati a civili abitazioni e luogo di  Effettiva dimora dei lavoratori - rispettivamente di 25 e 80 metri  Quadrati, sono stati sottoposti a sequestro preventivo unitamente  A 17 macchine per cucire, 3.300 rocchetti di filo, 4.000 capi  Semilavorati (valore complessivo stimato 260.000 euro) e 400 kg. Di  Rifiuti derivanti dagli scarti della lavorazione tessile.  Due cittadini cinesi di 48 e 32 anni sono stati denunciati alla procura  Della repubblica presso il tribunale di torre annunziata per  Violazione delle disposizioni in materia di tutela della salute e della  Sicurezza nei luoghi di lavoro e per aver svolto attività di gestione Rifiuti non autorizzata, in violazione delle vigenti disposizioni in Materia. 

Nessun commento: