La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

sabato 19 aprile 2014

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE PAOLO ROMANO RINUNCIA ALLO STIPENDIO: "LO DARÒ IN BENEFICENZA".



PAOLO ROMANO SU INCARICHI DURANTE LA CAMPAGNA ELETTORALE: "GIÀ DATE LE DELEGHE AL VICEPRESIDENTE"

"Per correttezza istituzionale ho ritenuto opportuno trasmettere tutte le deleghe per la gestione ordinaria al Vicepresidente Iacolare". Con queste parole il Presidente del Consiglio regionale della Campania e candidato nella lista del Nuovo centrodestra nella circoscrizione meridionale, chiarisce la sua posizione durante la campagna elettorale per le Europee. "Le deleghe sono state già date, continua Romano, e ho chiesto ai miei uffici di capire se è possibile rinunciare allo stipendio, diversamente lo doneremo in beneficenza ad una realtà campana".
Una scelta che trova radicamento nel modus operandi del Presidente Romano: "Mi sembra opportuno essere chiari su questi temi, non utilizzerò né mezzi né risorse della regione e mi muoverò in campagna elettorale in massima libertà, fuori dal mio ruolo istituzionale. Del resto La correttezza e la trasparenza sono segni chiari del mio cammino politico e lo saranno ancora di più in questa grande sfida che è l'Europa".

Nessun commento: