La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

martedì 29 aprile 2014

DROGA A CASTELVOLTURNO . DENUNCIATI IN TRE DALLA POLIZIA DI CASTELVOLTURNO

L’attività di prevenzione, incessantemente condotta dagli uomini del Commissariato di P.S. di Castel Volturno, diretto dal Vice Questore Aggiunto D.ssa Carmela D’AMORE, ha consentito, negli ultimi giorni, di conseguire apprezzabili risultati sul fronte della lotta e del contrasto al sempre fiorente mercato dello spaccio di sostanze stupefacenti, intensificando, allo scopo, i controlli, nelle zone di “Baia Verde”, “Dx Volturno” e “Pescopagano”, dei veicoli e relativi occupanti nonché dei soggetti appiedati. Si tratta, difatti, delle zone dove, in particolar modo, si concentra l’attività di spaccio che può contare su un “bacino d’utenza” non soltanto locale ma anche dalle zone del napoletano e del basso Lazio.
            Infatti, nell’ambito di detta attività, brillantemente realizzata dagli uomini del Commissariato di P.S. di C/Volturno, opportunamente stimolati in tal senso, sono stati denunciati, nella giornata di ieri 28 aprile C.B., napoletano di 40 anni residente a Villaricca e C.L., di anni 37 e napoletano anch’egli abitante a Giugliano, sorpresi, tra l’altro a bordo di un veicolo privo della copertura ass.va, nel mentre si aggiravano nella zona di “Baia Verde”. Da accertamenti al c.e.d. emergevano non solo precedenti specifici in materia di violazione al T.U. sugli stupefacenti, ma lo stesso C.B., tra l’altro alla guida del veicolo benché sprovvisto della patente di guida, risultava essere, inoltre, destinatario di un provvedimento del Questore di Napoli, emesso in osservanza dell’art. 75 del D.P.R. 309/90, col quale vietava allo stesso di allontanarsi dal comune di residenza senza prescritta autorizzazione e perciò deferito all’A.G.. Allo stesso modo, gli Agenti procedevano alla denuncia del C.L., in quanto questi risultava essere destinatario di un provvedimento di Rimpatrio dal Comune di C/Volturno tuttora esecutivo.
            Allo stesso modo, nella giornata del 25 aprile, gli uomini della Squadra Volante, sorprendevano, nella zona di “Pescopagano”, gli stranieri P.V., di anni 35 circa, e J.D, di anni 30 circa, entrambi serbo-montenegrini, trovati in possesso di alcune bustine contenenti sostanza stupefacente risultata essere marijuana e perciò segnalati al Prefetto per la violazione prevista dall’art. 75 del T.U. sugli stupefacenti.
            Nel corso delle stesse attività di prevenzione e controllo del territorio, gli uomini della Squadra Volante hanno provveduto al sequestro di numerosi veicoli perché sprovvisti della prescritta copertura assicurativa. Si tratta, purtroppo, di un fenomeno in crescente aumento e che interessa, indistintamente,  sia i cittadini italiani che quelli stranieri.



Nessun commento: