La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

domenica 30 marzo 2014

SANTA MARIA CV - CAMELIA FIORE ROMANTICO PROTAGONISTA DEL WEEK- END PRIMAVERILE 2014

Per tutti l’odore di primavera emette nell’aria quella sensazione di rinascita,  cosi come quella bellezza di quel fiore romantico, la  camelie . Nelle splendida cornice di quello che è il gioiellino  di una città , quella di Santa Maria Capua Vetere  e più precisamente al  Salone  degli specchi del Teatro Garibaldi , si è svolta nel primo fine settimana della primavera 2014  la quarta edizione della manifestazione “ Camelie di terra di lavoro all’ombra dell’anfiteatro”. 

Magistralmente condotta dal presidente della associazione Geocultura Fulvio Massa con la direzione artistica del maestro Gerardo Iorio e del curatore della manifestazione Dottoressa Assunta Improta e del maestro Rossetti   ma anche con gli sponsor del Comune di Santa Maria Capua Vetere ,Unitre, Italia Nostra , Pianeta cultura , il laboratorio delle tradizioni il liceo artistico  di Santa Maria Cv  e quello di San Leucio,le costumiste Angela Tartaro e Carolina Raucci, Donne per il territorio , Homus Magnus di Salerno e con il plauso  del soprintendenza di Caserta e Benevento con il collaboratore  Gerardo Iodice , oggi al salone degli specchi si è parlato nuovamente di camelie e più precisamente di composizioni floreali di un fiore che  è considerato  quell’omaggio “romantico”.  Dopo la mostra  che è stata allestita nelle saloni al piano superiore , stamattina si è svolto anche un convegno dove hanno partecipato l’architetto Giuseppina Torriero della soprintendenza di Caserta e Benevento che ha introdotto  il tema  “la camelia protagonista dei giardini romantici di terra di lavoro”. 
Il secondo intervento della dottoressa Addolorata Ines Peduto  ha focalizzato il suo intervento “sulle antiche coltivazione di Camelie e sulla ricerca scientifica e la su valorizzazione , il professor Giuseppe Guadagno delegato della società italiana delle camelie ha fatto conoscere    la vera immagine della camelia dal Berlese al tardo ottocento . La presenza del professor Angelo Calabrese ha poi concluso la grande mattinata di cultura di Santa Maria Capua Vetere .       

Nessun commento: