La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 31 marzo 2014

ROMANO INCONTRA IL MINISTRO ALFANO E CHIEDE SOLUZIONI SU CUB, TERRA DI FUOCHI E RC AUTO



“RINGRAZIO ALFANO PER LA SUA PRESENZA IN CAMPANIA E PER AVER ASCOLTATO LE MIE PREOCCUPAZIONI IN MERITO A TEMI DI GRANDE INTERESSE PER I CITTADINI COME IL LAVORO, I RIFIUTI E I PREMI ASSICURATIVI”

Il Presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, ha partecipato questa mattina all’incontro con il Ministro dell’Interno, Angelino Alfano. “Ho manifestato al Ministro”. Spiega Romano: “La mia preoccupazione su alcuni temi sensibili. In primo luogo ho spiegato ad Alfano, come promesso in un incontro con i lavoratori dei Consorzi unici di Bonifica, che la situazione dei CUB sta diventando insostenibile, trasformandosi in una questione di pubblica sicurezza. Consigliando, inoltre, l’impegno di questi lavoratori anche in seno alle azione del Governo che mirano alla risoluzione dei problemi legati alla Terra dei Fuochi”.
Inoltre, Romano ha portato all’attenzione del Ministro il problema delle Rc Auto: “Ho detto ad Alfano, che la situazione è insostenibile, le famiglie campane non si possono permettersi premi assicurativi da capogiro, e non ci possiamo meravigliare se sono in molti a girare senza tagliando o con assicurazione false. È un problema anche questo di ordine pubblico e i Campani sono stufi di subire una vera e propria discriminazione”.
Infine, Romano durante il colloquio con il Ministro ha voluto spronare anche i sindaci: “Il loro ruolo è sempre più importante, per questo credo che debbano essere più incisivi nel controllo del territorio, aiutando le prefetture in quel processo virtuoso e civile che è la legalità”.    

Nessun commento: