La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 17 marzo 2014

RIPOPOLAMENTO FAUNISTICO. ULTIMATO IL PROGRAMMA DI IMMISSIONE DI 700 LEPRI RIPRODUTTORI.

Nei giorni scorsi il Settore Agricoltura, Caccia e Pesca della Provincia di Caserta ha ultimato il programma di immissione di 700 lepri riproduttori che ha visto interessati ben 60 Comuni di Terra di Lavoro che rientrano nei territori aventi idoneità alla vocazione faunistica.

E’ in corso ora la procedura di gara per l’acquisto e l’immissione sul territorio, entro la fine del mese di marzo, di 8000 fagiani riproduttori (rapporto 1 maschio e 3 femmine), nonché di 2000 starne (rapporto un maschio e una femmina).

Le operazioni di immissione delle lepri sul territorio, acquistate con i fondi derivanti dalle tasse di concessione regionale versate dai circa 10mila cacciatori casertani, sono state curate e seguite in ogni fase dal consigliere provinciale Domenico Carrillo, delegato alla Caccia.

Il programma di ripopolamento faunistico avviato dalla Provincia di Caserta sta riscuotendo la soddisfazione delle associazioni venatorie provinciali, che hanno espresso la loro gratitudine nei confronti del presidente della Provincia, Domenico Zinzi, riconoscendone l’impegno concreto in favore dei cacciatori di Terra di Lavoro

LE ALTRE NOTIZIE 

Mercoledì 19 marzo alle ore 9,30 nei locali del “Centro Anziani” sito in Via Roma a Caserta si terrà il primo dei tre incontri su “Alimentazione, benessere, estetica e salute nella terza età” organizzati dall’Associazione socio-culturale “Chiedilo alla Luna” nell’ambito del progetto “L’altra età” finanziato dalla Provincia di Caserta. Il primo appuntamento, coordinato dalla biologa nutrizionista Daniela Pontillo, si propone di sollecitare gli anziani a modificare le loro abitudini e preferenze alimentari per renderle quanto più compatibili con un ottimale stato di salute. Il secondo incontro (27 marzo ore 16,30), curato da Francesca Filippo, sarà incentrato sull’importanza di valorizzare la propria immagine anche quando si è meno giovani perché “la personalità e il fascino di una persona non viene meno con la maturità”. Infine (1 aprile ore 16,30), con l’aiuto della dottoressa Paola Rocco, si approfondirà  il tema della prevenzione dell’apparato respiratorio i cui organi sono bersaglio di malattie provocate da batteri, virus e sostanze tossiche nonché di tumori. La partecipazione ai seminari è gratuita, ma è necessario iscriversi presso il “Centro Anziani” sito in Via Roma n.46, ovvero contattare “l’Associazione Chiedilo alla Luna” tramite email (info@chiediloallaluna.it).


Nessun commento: