La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

domenica 23 marzo 2014

Oltre 600 presenze oggi a Maddaloni per la prima giornata FAI di Primavera che domani chiuderà i battenti sulla XXII edizione





Anche quest'anno è stato il numero di presenze e di sottoscrizioni registrate a determinare il successo della prima giornata di Primavera targata Fondo Ambiente Italiano.
In seicento, tra alunni delle scuole e visitatori provenienti da ogni angolo della Campania,  hanno premiato l'apertura dei siti d'arte poco noti di Maddaloni.
E sono stati il CONVITTO NAZIONALE “G. BRUNO” e le CONGREGHE di  SANTA MARIA DE’ COMMENDATIS e di SAN GIOVANNI BATTISTA le perle d’arte più apprezzate dal pubblico.
A narrarle gli studenti provenienti dalle scuole del territorio che, in veste di "Apprendisti Ciceroni", hanno accompagnato il viaggio degli ospiti attraverso la bellezza e la storia.
Ogni visitatore ha potuto godere anche dell’accompagnamento musicale fornito dagli studenti delle varie scuole, che ha fatto da colonna sonora alla prima giornata FAI di Primavera 2014 a Maddaloni, fortemente voluta e sostenuta dal professore Antonio Barchetta, presidente dell’associazione musicale “Barchetta”, dall’amministrazione comunale e dalla presidentessa della delegazione FAI di Caserta Donatella Cagnazzo che ha sottolineato: “Ancora una volta il FAI disvela tesori d’arte e cultura che meriterebbero maggiore attenzione da parte di tutti sempre, e non solo in occasione delle giornate di primavera FAI. Meraviglie poco note che appartengono alla nostra storia e che sono state raccontate al grande pubblico dai giovani, eredi consapevoli di tesori mai valorizzati abbastanza in Italia. Ma è grazie al lavoro dei volontari e alla generosità dei tantissimi turisti che il FAI, in provincia di Caserta,  ha potuto contribuire al recupero di un antico affresco nella chiesa di San Francesco d’Assisi ad Aversa, al restauro di una serie di affreschi nella chiesa di San Pietro Apostolo in Aldifreda a Caserta, ed a stanziare 50mila euro per il recupero delle antiche colture del Real Sito di Carditello, gioiello del nostro territorio giunto al quinto posto nella classifica del censimento nazionale indetto dal FAI con i “Luoghi del cuore”, e primo in quella on-line”.

E sono tanti i gruppi prenotati per domani, ultima giornata di primavera FAI a Maddaloni che, dalle ore 10 alle 16, riproporrà le aperture gratuite dei seguenti siti:  

·        CHIESA DELL’ANNUNZIATA E CONVENTO DEI CARMELITANI, CONGREGA DI SANTA MARIA DEL SOCCORSO (piazza Umberto I)
·        CONGREGA DELLA CONCEZIONE (via Concezione, luogo sempre chiuso)
·        CONVITTO NAZIONALE “G. BRUNO” E CHIESA SAN FRANCESCO D’ASSISI (via San Francesco d’Assisi)
·        CHIESA SANTA MARIA ASSUNTA E CONGREGA DI SANTA MARIA DE’ COMMENDATIS (via Domenico Raffone, luogo sempre chiuso)
·        CONGREGA DI SAN GIOVANNI BATTISTA (via Domenico Raffone, luogo sempre chiuso)
·        CHIESA DI SANTA MARIA MARGHERITA (via Santa Margherita)

Nessun commento: