La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

domenica 23 marzo 2014

CASERTA LE NOTIZIE DAL PALAZZO DELLA PROVINCIA DI CASERTA





STRATEGIE PER IL TURISMO: SETTE PAESI DEL MEDITERRANEO NE DISCUTONO NELLA SALA CONSILIARE DELLA PROVINCIA. IL PRESIDENTE ZINZI: “IL PROGETTO GOALS STRUMENTO IMPORTANTE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO”.



I rappresentanti di sette Paesi del Mediterraneo (Italia, Palestina, Libano, Spagna, Giordania, Egitto, Grecia) si sono riuniti nella Sala Consiliare della Provincia di Caserta per avviare una cooperazione tra territori finalizzata a implementare modelli di governance turistica trasferibili in ogni territorio atti a favorire la valorizzazione delle risorse naturali culturali.
Il progetto GOALS, GOvernance for Achieving Local Strategies for tourism, è stato presentato ufficialmente questo pomeriggio alla presenza del presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, del presidente dell’Irvat, Ciro Costagliola, dei rappresentanti dei Paesi del Mediterraneo partner dell’iniziativa finanziata dall’Unione Europea, degli operatori turistici, delle associazioni e dei rappresentanti degli enti locali attraversati dagli itinerari.

Obiettivo è quello di sperimentare strutture innovative di pianificazione del turismo basate su un’ampia cooperazione socio-economica-istituzionale e di individuare modelli e schemi di Total Management Quality da applicare ai sistemi turistici delle aree coinvolte.
La prima fase vede l’avvio di un’analisi comparativa dei sistemi attuali di governance turistica per poi passare all’individuazione di aree pilota nei paesi partner per la stesura dei 7 itinerari tematici e 28 pacchetti che, nell'intenzione di IRVAT (Istituto per la protezione e la promozione dei prodotti regionali della Campania), applicheranno il modello e gli obiettivi delle politiche di Sviluppo Locale di Tipo Partecipativo (Community Led I-Local Development) definiti dalla nuova programmazione comunitaria 2014-2020, e dal quale potranno scaturire azioni integrate da sottoporre agli organismi regionali nazionali e comunitari per cogliere le opportunità di finanziamento dei nuovi fondi strutturali.

Per il territorio campano saranno promossi due itinerari turistici interni, uno nella provincia di Caserta e uno nella provincia di Salerno.
“Il turismo  - ha spiegato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi - deve essere lo strumento attraverso il quale dare risalto alle nostre risorse culturali. Abbiamo grandi potenzialità che attendono solo di essere sviluppate nella maniera migliore. Il progetto Goals nasce da un’idea vincente, che prevede anche l’individuazione di percorsi enogastronomici e lo scambio di modelli di gestione turistico-culturale tra realtà diverse tra loro”.
 


GIOVANNI D’ALISE NUOVO VESCOVO DI CASERTA. ZINZI: “AUGURI DI BUON LAVORO A MONSIGNOR D’ALISE. SONO CONVINTO CHE CONTINUERA’ L’OPERA PASTORALE DI DON PIETRO FARINA”.


“Formulo i miei migliori auguri di buon lavoro al nuovo vescovo di Caserta, monsignor Giovanni D’Alise. Sono certo che la sua opera pastorale proseguirà nel solco di quanto realizzato da monsignor Pietro Farina e dall’amministratore apostolico monsignor Angelo Spinillo, cui va la gratitudine di tutta la comunità casertana per il prezioso impegno svolto al servizio della Diocesi di Caserta”. A dichiararlo è stato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi.

 



ASI E CONSORZIO IDRICO. ZINZI: “IMPEGNO BIPARTISAN NEL RILANCIO DEI DUE ENTI”.

“Auspico che ci sia unità tra tutte le forze politiche nel sostenere le ragioni del territorio in due settori fondamentali quali la gestione delle acque e lo sviluppo industriale, che si concretizzano attraverso il Consorzio Idrico Terra di Lavoro (CITL) e l’Asi. E’ necessario coinvolgere la totalità delle formazioni politiche nella rappresentanza di tali enti per far sentire la voce della provincia di Caserta in ambito regionale, anche in riferimento alle proposte di legge che sono oggi in discussione in Consiglio Regionale”. A dichiararlo è stato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi.
“L’obiettivo – ha proseguito Zinzi – deve essere quello di tutelare le esigenze dei cittadini della provincia di Caserta e di dare forza alle nostre proposte, che prevedono il concreto riconoscimento delle istanze e della dignità di un territorio. Nel caso della gestione delle acque, ad esempio, non possiamo consentire lo smembramento dell’Ato5, con una parte della provincia di Caserta accorpata a Napoli e un’altra alle aree interne. Confido, quindi, - ha concluso il presidente della Provincia di Caserta – nel comune impegno di tutte le forze politiche a sostegno delle esigenze di rilancio di Terra di Lavoro”.

Nessun commento: