La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

domenica 23 marzo 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNONIN PROVINCIA DI CASERTA



 1.      I Carabinieri della Stazione di Grazzanise, unitamente a quelli del Nucleo Carabinieri Ispettorato del lavoro di Caserta, nell’ultimo periodo stanno intensificando i servizi finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dei reati in materia di lavoro. Nel corso di tali servizi si è proceduto al controllo di una impresa edile impegnata nella realizzazione di lavori pubblici, riscontrando la presenza di sette lavoratori di cui seinon regolarmente assunti.Analogo controllo è stato eseguito ad un panificio, riscontrando anche in questo caso la presenza di  due lavoratori su quattro privi di regolare assunzione. In entrambi i casi l’attività è stata sospesa, procedendo altresì ad elevare le sanzioni amministrative del caso.

2.      I Carabinieri della Stazione di Maddaloni, nel pomeriggio odierno hanno intercettato e bloccato, in località Gaudello del Comune di Acerra un autovettura con a bordo tre presone che, poco prima, avevano consumato armati di taglierino, una rapina ai danni di una ferramenta di via Ficucella in Maddaloni. I militari dell’Arma hanno, infatti, arrestato i tre dopo un breve inseguimento protrattosi anche a piedi nelle campagne della località acerrana.
 



1.   In data 25.02.2014 i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Capua, al termine di una breve ma articolata attività di indagine, procedevano al fermo del P.M. di tre cittadini albanesi, KajaGenc cl. 1985,  Kozi Viktor cl. 1986 e BeguFlorenc cl. 1990, poiché ritenuti responsabili del reato di furto in concorso. I primi due, ossia Kaja e Kozi vennero fermati in Bari zona porto, mentre il terzo veniva fermato in Santa Maria Capua Vetere ed associati alle rispettive case Circondariali. Del gruppo vi faceva parte anche una quarta persona che si rendeva irreperibile.  Nella circostanza il gruppo aveva preso di mira diverse abitazioni dell’area capuana, asportando oggetti di valore e somme di denaro.
Per il Begu, unico ad essere stato arrestato nella provincia di Caserta, contestualmente alla convalida del fermo, gli veniva notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, ed attualmente sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Mentre, per gli altri due, Kaja e Kozi, nel frattempo trasferiti, rispettivamente, presso le Case Circondariali di  Santa Maria Capua Vetere e Napoli Secondigliano, il GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare, che è stata notificata, dai Carabinieri della Compagnia di Capua, nella giornata di ieri presso le citate Case Circondariali.
In particolare per ilKaja veniva disposta la permanenza in carcere, mentre per il Kozi veniva disposta la detenzione domiciliare.
Continuano, senza sosta, le ricerche del quarto componente del gruppo.

1.   In Bellona i Carabinieri della Stazione di Vitulazio hanno proceduto all’arresto, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio,  di Mohammad Francesco Adnan, cl. 1980, del luogo. Nella circostanza, i militari dell’Arma sorprendevano il predetto, in un parcheggio di un supermercato della zona, mentre cedeva un involucro ad una persona. Sottoposto a  perquisizione personale, il Mohammadveniva trovato in possesso di nr. 1 panetto ed nr. 1 “stecca” di sostanza stupefacente del tipo hashish, pari a circa 108 gr. complessivi,  celati all’interno della tasca del giubbino. L’arrestato, è stato condotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

2.   In Mondragone nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio i Carabinieri della locale stazione hanno proceduto all’arresto, per furto aggravato, di De Martino Pasquale cl.1963 e del cittadino ucraino Globan Roman cl. 1981, entrambi del luogo. Nella circostanza i due venivano sorpresi, mentre sulla ssdomitiana km. 14,500, mediante l’utilizzo di attrezzi elettrici e di un furgone stavano asportando un cartellone pubblicitario in ferro e vetroresina di circa 6 (sei) mq. di proprietà di un’agenzia pubblicitaria della zona, prontamente restituito, mentre attrezzi ed autoveicolo sottoposti sequestro. Gli arrestati, sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.
Ancora, nell’ambito del medesimo servizio, lo stesso personale collaborato da personale tecnico delle note piattaforme televisive a pagamento venivano eseguiti dei controlli all’interno di locali pubblici in occasione dell’evento  calcistico “Europa league”, deferendo in stato di libertà 6 titolari, poiché utilizzavano, per la sua visone, all’interno dei propri locali  “smart-card” il cui contratto era stato stipulato per uso privato o residenziale.

 

Nessun commento: