La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 26 marzo 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA


In Casal di Principe i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato per “detenzione ai fini dispaccio di sostanza stupefacente” i cittadini nigeriani UnadiNice, cl.1984, Uwagboi Abraham, cl.1984 e Mark Collins, cl.1984, tutti domiciliati a Casal di Principe. Nella circostanza i predetti, a bordo di un’autovettura  non ottemperavano all’alt datogli dai militari dell’Arma in occasione di un controllo alla circolazione stradale. I tre venivano raggiunti e fermati dopo un breve inseguimento. Sottoposti a perquisizione,  venivano trovati in possesso di un  involucro contenente kg. 1,00 (uno) di stupefacente del tipo marijuana e la somma in contanti di euro 1515,00 (millecinquecentoquindici), ritenuta provento dell’attività illecita di spaccio. Lo stupefacente, il denaro e l’autovettura sono stati sottoposti a sequestro. Gli arrestati, sono stati condotti presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale.
In Cellole (CE), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca, hanno arrestato, in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti,Antipapa Emanuele cl.1992, del luogo. I  militari dell’Arma, nel corso di un servizio di perlustrazione,  sorprendevano il prevenuto nel mentre cedeva a a due venticinquenni del luogo, grammi 0,5 di marijuana e gr. 2 di hashish previo pagamento della somma di euro 25,00 (venticinque/00). Questi ultimi venivano segnalati alla competente prefettura. La sostanza stupefacente, invece, è stata sottoposta a sequestro, unitamente alla somma contante di euro 90,00 (novanta/00), provento dell’attività illecita. L’arrestato, invece, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.


Nessun commento: