La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 12 marzo 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA



Nel corso della mattinata odierna, durante un servizio straordinario di controllo del territorio, i carabinieri del Reparto Territoriale di Aversa hanno tratto in arresto CIRILLO Raffaele cl. 1984, del posto. Allo stesso i militari dell’Arma hanno notificato un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare, emessa dal Tribunale di Cassino,con cui si disponeva la sostituzione della misura dell’obbligo di dimora nel comune di Cesa con la misura cautelare degli arresti domiciliari. 
Nell’ambito dello stesso servizio coordinato i militari dell’Arma hanno deferito in Stato di Libertà un 26enne di Cesa,titolare di un esercizio pubblico, per attività di giochi on line senza la prevista esposizione della tabella dei giochi proibiti.
Ed ancora, nel corso del medesimo servizio che ha visto impiegati 16 militari e 8 mezzi,  sono stati conseguiti sottonotati risultati:
-            nr.90 persone identificate;
-            nr.68 veicoli controllati;
-            nr.3 perquisizioni eseguite;
-            nr.8 ispezioni effettute;
-            nr.15 contestazioni di contravvenzione al cds (1 per violazione art. 180;11 per art. 172; 3 per art.193);
-            nr.3 autovetture sottoposte a sequestro;
-            nr.3 esercizi commerciali controllati;
-            nr.20 slot machine controllate.


Recale (CE). I Carabinieri della Stazione di Macerata Campania (CE) nella mattinata odierna, hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (CE) – ufficio esecuzioni penali, nei confronti di IORIO Umberto cl. 85, del posto. L’uomo deve espiare la pena di anni 1, mesi 3 e giorni 11 direclusione perché  giudicato colpevole dei reati di rapina e lesioni personali in concorso commessi in Santa Maria Capua Vetere (CE)  in data 18 set 2011 in danno di una prostituta. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Nel primo pomeriggio,i carabinieri del Nucleo Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa hanno denunciato in Stato di Libertà per maltrattamento di animale M. G. cl. 82 di Qualiano (NA). L’uomo, su segnalazione di passanti, è stato sorpreso nel piazzale antistante il centro commerciale “Jambo Leclerc” sito in Trentola Ducenta (CE), intento a maltrattare, con calci e schiaffi, un cane razza bulldog, strattonandolo con il guinzaglio occasionale che portava al collo. L’animale nella circostanza ha riportato alcune escoriazioni riscontrate da personale medico veterinario della locale ASL al quale è stato affidato in  attesa del rintraccio del proprietario. 
1.   In Recale(CE), i Carabinieri della Stazione di Formicola, hanno arrestato,in esecuzione all’ordine per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Di Marzio Giovanna, cl. 1980, residente in Formicola madi fatto domiciliata a Recale, dovendo la stessa espiare la pena residuadi anni 1,mesi 11e giorni 21 di reclusione per rapina aggravata in concorso, commessa nell’anno 2001 in Santa Maria Capua Vetere (ce). L’arrestata, pertanto, è stata associata presso la casa circondariale di Bellizzi Irpino (AV), a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

2.   In Casapesenna (CE), via Orazio, ignoti si sono introdotti all’interno del parco pubblico comunale denominato“Parco della Legalità”, danneggiando i marmi e una struttura altalenain legno. Il sopralluogo è stato effettuato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe e da quelli della stazione di San Cipriano di Aversa che hanno subito iniziato le indagini volte all’identificazione dei colpevoli.





Nessun commento: