La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

domenica 23 marzo 2014

AVERSA - Domenica 23 maggio Messa Nubendi in Cattedrale




Mons. Coviello: “Nell’anno del Sinodo sul tema delle sfide pastorali della famiglia, l’incontro tra il nostro Vescovo e i futuri sposi è una bella tradizione che si rinnova”

“Sarà un momento profondo e significativo quello che vedrà il nostro Vescovo incontrare le tante coppie che, a conclusione dei vari corsi di preparazione, si uniranno presto nel vincolo del matrimonio”.
Mons. Salvatore Coviello, Direttore dell’Ufficio di Pastorale Familiare, annuncia così la Messa Nubendi che sarà celebrata domenica 23 maggio alle ore 18,00 nella Chiesa Cattedrale di Aversa.
Saranno più di seicento le coppie che giungeranno da tutte le parrocchie per rinnovare quella che è ormai una bella tradizione della diocesi di Aversa. Nel corso della celebrazione eucaristica, Mons. Angelo Spinillo affiderà ai futuri sposi alcuni doni simbolici: un’immagine della Santa Famiglia, una lampada e gli anelli come segno di comunione tra di loro.
“Quest’anno la Messa Nubendi assume un valore ancora più intenso  – aggiunge Mons. Coviello – in quanto il Santo Padre Francesco ha indetto la III Assemblea Generale Straordinaria del Sinodo dei Vescovi del prossimo ottobre 2014 proprio sul tema delle sfide pastorali della famiglia nel contesto dell'evangelizzazione. Le coppie sono chiamate a rendere la propria testimonianza cristiana nella famiglia e nel territorio. Partendo dall’episodio delle nozze di Cana, il Vescovo affiderà loro la missione di essere sempre più attenti nel contesto della propria famiglia, maturando la capacità di cogliere i problemi e, seguendo l’esempio della Madonna e con l’aiuto della grazia di Dio, di trasformarli in risorse”.

Nessun commento: