La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

sabato 1 febbraio 2014

POLITICA CASERTANA - INDOVINA INDOVINELLO CHI SONO I BRUTO E I GIUDA CHE OGGI VORREBBERO CAMBIARE IL NOSTRO ESSERE ??

Indovina indovinello chi sono quelli, che una volta assaporato la seconda repubblica che non era all’altezza di gestire la cosa pubblica hanno bussato la porta di alcuni personaggi della prima ? Per essere più incisivi quando alla fine degli anni novanta si stava entrando nel terzo millennio la politica italiana e quella regionale , provinciale e cittadina era in caduta libera perché la popolazione non era contenta di come veniva gestita la cosa pubblica  e quindi chi aveva amicizie con qualche politico messo in pensione forzata la sfruttava per avere un colloquio con lui da sinistra a destra e ala centro . Tutti cercavano di appoggiarsi e di farsi tenere in considerazione , proprio perché non erano in grado di gestire o forse come diceva Al Capone molti di loro erano soltanto “Chiacchiere e distintivo”. Con  il passar del tempo sono venuti alla luce , come nell’antica Roma e Giudea personaggi che fanno rievocare le gesta del Senatore Bruto e dell’apostolo Giuda.
Ebbene in momento alquanto delicato  della vita politica italiana e visto che questi personaggi  prima avevano  bussato alla porte dei politici in pensione forzata stringendo la mano ai politici doc  che hanno dato sistemazione duratura alla popolazione italiana  ( in politica stringere la mano a questi personaggi significa  un  patto di ferro , non di camorra , ma di rispetto per la persona), oggi si trovano a denunciare una serie di fatti già chiusi soltanto perché conoscono qualche collega della carta stampata che forse non si ricordano che in momenti topici, a dare una mano per riconquistare un po’ di dignita’ sono stati proprio quei personaggi politici in pensione forzata, ma questo vale anche per i professionisti di tutte le scienze . Quello che desidero è farvi capire che ci può essere una  seconda , terza , quarta e quinbta repubblica , ma sono sempre figli della prima e come tale , siccome noi discendiamo da due grossi imperi quello giudeo, ebraico e quello dell’impero romano esistono  i Giuda e i Bruto. E’ una particolare riflessione, ma visto che ne accadono di cotte e di crude non solo in provincia di Caserta , ma anche a livello nazionale molto spesso gli italiani si dimenticano di una prima repubblica fondata da Alcide de Gasperi che ha dato dignità ad un popolo italiano che molto spesso non ricorda.
Oggi si pensa al business più sfrenato ad attacchi che ledono soltanto il nostro modo di essere tralasciando l’amore il rispetto per la nostra nazione e per i personaggi politici che sono stai messi  in pensione forzata, anche se chiacchierati , comunque  hanno dato la possibilità di mentre il piatto a tavola dove in molte famiglia , oggi , scarseggia .
Non desidero soffermarmi su fatti accaduti nella nostra provincia , regione o città dove viviamo , ma su tutti i fatti nazionali accaduti nelle sedi istituzionali  ci lasciano  pensare che siamo ad un punto ben definito e cioè quello del cambio di passo  di non ritorno così come accaduto negli anni passati dove la gente soltanto per capriccio voleva un cambiamento che non è mai avvenuto perché non sono mai stati all’altezza di risolvere questioni e situazioni di carattere sociale . basti pensare soltanto a due episodi . Il messaggino  dell’ex ministro dell’agricoltura Nunzia di Girolamo alla’ex ministro di giustizia e parlamentare europeo Clemente Mastella ( anche se chiacchierato )  “ Sei una Merda “ , la tagliola adottata dal presidente della Camera Boldrini  per approvare il decreto di Bankitalia per l’Imu , alle dichiarazioni poco colorite nei confronti del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e ai discorsi da allarme sociale nei confronti di deputati e senatori del Movimento Cinque Stelle.
 Ecco perché sono fiero di essere un apostolo della prima repubblica perché queste cose non accadevano prima.
 Prospero Cecere            

Nessun commento: