La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

martedì 4 febbraio 2014

PICCOLA , GRANDE ITALIA - TUTTI SI CREDONO PALADINI DELLA VITTORIA CON I SINDACATI CHE SI CONTANO - MA IO DICO - SI SALVI CHI PUO'

Odor di elezioni in Italia , il mese di febbraio 2014 passerà alla storia come la più grande orgia politica pur di frenare i due fratelli Caponi , che sono due,  corrispondono ai nomi di Beppe Grillo e l’imprenditore Casalegno  fondatori del movimento cinque stelle . I maggiori esponenti di partiti politici però in questo periodo declinano ogni intervento in televisione e in radio perché hanno altro a che pensare . Il centro sinistra e il centro destra si apparentano con forze politiche cosiddette di secondo ordine per giungere a quel 37 per cento che li darà il premio di maggioranza,  se la legge elettorale sarà approvata. Ma la cosa strana e che anche i sindacati si stanno organizzando con riunioni all’interno degli uffici della pubblica amministrazione, case , associazioni  cercando di captare   dai numerosi impiegati pensieri e parole ( come la canzone di Lucio Battisti ) poiché  oggi chi difende i lavoratori  non hanno neanche un briciolo di credibilità e tentano, secondo l’ordine che è partito nelle stanze romane, di cercare di ricompattare la squadra per poter dire a qualche onorevole o senatore “ noi siamo 500 , 1000 persone che ti possiamo dare tranquillità se ti votiamo, ma tu ci devi promettere 8 ai rappresentanti sindacali regionali , provinciali e cittadini che non ci tocchi” . In sostanza attraverso le riunioni sindacali ancora una volta si esercita il potere di prendere in giro i lavoratori che increduli ascoltano le inefandezzze imprecise, perché non devono capire niente, dei sindacalisti che pensano soltanto a far sborsare ai lavoratori la quota mensile di iscrizione al sindacato che insieme alle altre raggiunge cifre esorbitanti e quei soldi a chi vanno a finire ?? Anche loro come Grillo , Casalegno , nascondono,  come del resto ha denunciato Report, i soldi presi dai lavoratori i quali ignari del destino vengono presi a pugnalate come Cesare o addirittura venduti dai Giuda di turno. Oggi proprio perché alcuni impiegati si rifugiano dietro il sindacato , sono autorizzati a cambiare lo status nei posti di lavori senza nessun vademecum, soltanto per andare in culo al prossimo , così possono chiedere a discapito di altri qualche piacerino personale, cestinando , le normative legislative che regolano lo status di nazione , cioè la costituzione. Che grande orgia a discapito di lavoratori e cittadini , perché abbiamo un centro destra che devbe assolutamente risorgere e quindi si devono inventare di tutto , a questo si contrappone il movimento cinque stelle che in ambito politico è più ferrato ed ha la rete dal suo canto e un pd che vuole rimane comptatto ma non lo è – Si salvi chi può !!! 

Nessun commento: