La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

sabato 1 febbraio 2014

CASERTA - IL CONSIGLIERE PUOTI SCRIVE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE SULLA QUESTIONE EMERGENZA OCCUPAZIONALE

                                                                                              Al sig.Presidente del                                                                   Consiglio Comunale di Caserta

Oggetto: ODG emergenza occupazionale Confindustria Caserta

Visto che la Confindustria di Caserta ha emesso provvedimenti di licenziamento per quattro dei propri dipendenti in organico, giustificandoli con l’esigenza di contenimento dei costi;
ritenuto che il segnale offerto dall’associazione imprenditoriale casertana che riduce le proprie spese licenziando il personale rappresenta un pericoloso precedente per il mondo imprenditoriale;
considerato che la confindustria locale svolge ruolo istituzionale nei avoli di confronto  soprattutto in tema di emergenza occupazionale e di sviluppo;
ritenuto necessario porre in essere ogni azione per la salvaguardia dei livelli occupazionali a cominciare dalla confindustria di Caserta;
visto che il licenziamento in tronco, da quanto si apprende, al di fori cioè del più elementare percorso di tutela assistenziale dei quattro dipendenti, è la migliore risposta che la confindustria sa dare alla crisi, e che tale comportamento la dice lunga sul ruolo che l’associazione degli industriali dice di avere come di motore dello sviluppo e della crescita del nostro territorio ;
 fa voti
che il comune di Caserta intervenga alla luce dello stato di crisi occupazionale per una opportuna mediazione di tutela dei livelli occupazionali e che, in mancanza, deve essere riconsiderato il rapporto di partner privilegiato finora attribuitole dalla  Amministrazione Comunale di Caserta.
Caserta 01.02.14
                                                                                                              Dr. Pierpaolo Puoti

                                                                                              Capogruppo UDC Comune di Caserta

Nessun commento: