La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

martedì 21 gennaio 2014

TERREMOTO A CASERTA - IN PROVINCIA E PIU' PRECISAMENTE NEL MATESE SCUOLE CHIUSE , MA ANCHE IN GRAN PARTE DELLE ALTRE CITTA'

La paura fa novanta per il terremoto che ha fatto tramare la terra in provincia e soprattutto nel matesino . la scossa di ieri ha messo in allerta molti comuni della provincia soprattutto nell'alto matesino , dove tuitti i comuni con ordinanze sindacali hanno chiuso le scuole. Non è così per gli Uffici pubblici che rimangono aperti al pubblico . per carità le ordoinaze sindacali emesse nelle prime ore del mattino ci sono tutte ,anche perchè gli stessi primi cittadini hanno salvaguardato i minori , ma qualcuno ha tenuto da ridire sui provvedimenti potevano essere allrgati agli Uffici pubblici . E' stato così soltanto per i comuni dell'alto matesino , ma non per gli altri comuni che hanno emanato il provvedimento per le scuole d'obbligo. 
Ieri però il tribunale di Santa Maria Capua Vetere ed in particolare il personale del palazzo di giustizia si è diviso come in una vecchia massima del drammaturgo inglese William Shaskpear, così il penale ha continuato nel lavoro quotidiano , mentre il civile di via Santagata è stato chiuso per sicurezza . 
Il sindaco della città  architetto Biagio Maria di Muro ha fatto la sua parte emanando i provvedimenti così come hanno gli altri sindaci come pio del gaudio anche ha risposto in maniera solerte emenado un provvedimento nel giorno in cui la città festeggiava il santo patrono. Certamente i servizi essenziali hanno funzionato , ma Caserta e provincia è in allerta per il terremoto.  

Nessun commento: