La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 31 gennaio 2014

SEQUESTRO DA UN MILIONE DI EURO - LA PROCURA DI SANTA MARIA CV CHIEDE ED OTTIENE IL PROVVEDIMENTO DAL GIP DI SANTA MARIA CAPUA VETERE

In data 30 gennaio 2014, a seguito della conclusione di una complessa e articolata  indagine fiscale svolta nei confronti di una nota casa di cura operante nel casertano,coordinata dalla Procura della Repubblica di S.M. Capua Vetere - Sezione reati finanziarie societari e delegata alla Compagnia della Guardia di Finanza di Caserta, è stata data esecuzione a un decreto di sequestro per equivalente chiesto ed emanato dall'Ufficio
G.I.P. presso questo Tribunale.
Sono stato così sottoposti a sequestro beni e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di oltre 1 milione e mezzo di euro
Le indagini condotte dalla Guardia di Finanza, infatti, aveva accertato che pur avendo operato le ritenute fiscali sui lavoratori dipendenti, sulla base degli scaglioni di reddito da ognuno percepito e quelle a titolo di acconto in capo ai professionisti sulle certificazioni dei compensi, la società aveva omesso i relativi versamenti mensili e quelli a saldo.
In considerazione del quadro probatorio e del rilevante importo evaso è stato utilizzato un provvedimento ablatorio in applicazione della normativa anti-evasione che prevede la possibilità del " sequestro e confisca per equivalente", ossia fino all'importo effettivamente evaso, anche al fine di inibire il consolidamento del vantaggio economico derivante dall'evasione accertata.
Si tratta di uno strumento di contrasto all'evasione che questa Procura, ritenuta la sua estrema efficacia, sta utilizzando in maniera esemplare, con l'ausilio della elevata competenza professionale della Guardia di Finanza di Caserta.

Nessun commento: