La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 30 gennaio 2014

ORTA DI ATELLA LA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI S.MARIA CV CHIEDE ED OTTIENE UN SEQUESTRO PREVENTIVO DI 1750 APPARTAMENTI

Nella mattinata odierna, in seguito ad ulteriori sviluppi investigativi, coordinati, come in precedenza, dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere - Sezione reati contro il Patrimonio, la Sta/ione Carabinieri di Orla di Atella (CE) ha messo in esecuzione un decreto di sequestro preventivo, emesso dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (CE). con contestuale avviso di garanzia nei confronti di 16 indagati. Tra cosloro figurano amministratori e funzionar! del Comune di Orta di Atella. Si tratta di un terreno che ha avuto con provvedimento ritenuto illegittimo un cambio di destinazione d'uso, da agricolo ad edificabilc, con un aumento del suo valore da 50.000 euro a 600.000 euro.
In particolare è slalo dimostrato che la Giunta Comunale ha rilascialo un permesso a costruire in deroga agli strumenti urbanistici e non rispondente ai requisiti richiesi! dall'ari. 14 del Decreto Legge 380/2001. che prevede il ricorso alla deroga solo quando l'edificio e/o l'impianto da costruire sia di natura pubblica o di
interesse pubblico L'attuale provvedimento di sequestro preventivo deve essere considerato come un seguilo e parie integrante dell'attività di indagine denominata "Domino". Nel corso di tale attivila di indagine, diretta sempre dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere. tra gli anni 2012 e 2013. sono stati sequestrati in totale - in Orta di Atella - circa 1.750 unità immobiliari, per un valore di circa € 120.000.000.00 (centoventirnilioni).
Furono rilevale responsabilità penali sul conio di 34 soggetti. Ira cui ex responsabili dell'uffìco tecnico del comune di Orta di Atella e privali, che dovranno rispondere - di abuso d'ufficio e di lottizzazione abusiva. Questa complessa attivila di indagine ha permesso di scoprire il rilascio di una serie di permessi di costruire in totale difformità rispetto alla normativa vigente, che hanno portalo alla realizzazione di interi fabbricali.
Il provvedimento di sequestro preventivo su citalo è scaturito proprio dell'evoluzione dell'attivita di indagine "Domino", in quanto, dopo approfonditi accertamenti documentali, è stato possibile ricostruire l'intera vicenda e dare ad ogni soggetto il proprio ruolo nella vicenda..

Nessun commento: