La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 20 gennaio 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

In Santa Maria a Vico, via Marcellotti, i Carabinieri della locale stazione, a conclusione di una mirata attività di indagine, hanno arrestato, in flagranza per il reato di estorsione  M.M., classe 1944, del luogo. Nella mattinata di ieri, infatti,una donna di Santa Maria a Vico, denunciava di aver ricevuto, mediante telefonata, una richiesta estorsiva di €.1500,00 da corrispondere nel pomeriggio per evitare ritorsioni nei confronti di un parente. I militari dell’Arma, sorprendevano e successivamente bloccavano l’estorsore mentre prelevava, da un luogo concordato con la vittima, una busta contenente la somma pretesa. Il denaro recuperato è stato restituito all’avente diritto.
L’arrestato, invece, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.


I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di marcianise, nella serata odierna, hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per utilizzo indebito di carta di credito clonata, ricettazione e di inosservanze alla legge sull’immigrazione di bangura julio 34enne di origine camerunense.
Il cittadino straniero, nel corso della serata si era recato presso l’outlet “la reggia” di marcianise, ove dopo avere fatto acquisti nei punti vendita adidas e calvin klein aveva pagato utilizzando una carta di credito. Le fattezze della suddetta carta insospettivano il personale addetto alle casse che effettuate le opportune verifiche constatava alcune  difficolta’ con i tentativi di pagamento posti in essere dal camerunense. Immediatamente veniva inoltrata una richiesta di intervento tramite il 112 e prontamente intervenivano i carabinieri impegnati a bordo della stazione mobile in collaborazione con i colleghi del nucleo operativo e radiomobile.
Lo straniero veniva pertanto accompagnato in caserma e sottoposto alle operazioni di identificazione, mentre contestualmente venivano effettuate le opportune verifiche tecniche sulle fattezze della carta utilizzata.
Dalle operazioni di fotosegnalamento emergeva che il soggetto era gia’ stato fotosegnalato altre volte in italia e che lo stesso aveva sempre fornito generalita’ e nazionalita’ differenti. Emergeva tra l’altro un fotosegnalamento effettuato dall’interpol norvegese per possesso di documento falso.
Dall’analisi della carta utilizzata emergeva che la stessa presentava l’icona della western union money transfer ed era munita di una banda magnetica e di un codice numerico. I successivi accertmenti hanno consentito di verificare che ad ogni strisciata veniva caricato un addebito ad una carta di credito del circuito visa attestata su un conto corrente di una banca americana intestato ad un cittadino statunitense.
Espletate le formalita’ di rito il cittadino straniero e’ stato tradotto presso la casa circondariale di santa maria capua vetere. Nei suoi confronti sono state avviate le pratiche amministrative per l’espatrio.
La tempestivita’ dell’intervento e’ stata garantita dalla presenza della stazione mobile dei carabinieri che nei fine settimana viene impiegata per la prevenzione e la repressione dei reati  nell’area di interesse commerciale del territorio.
I carabinieri raccomandano le dovute attenzioni al personale di cassa degli esercizi commerciali sottolineando l’importanza di assicurarsi sempre che la carta di credito o di debito, utilizzata per i pagamenti sia sempre riconducibile al soggetto che la possiede avendo cura di verificarne le generalita’ attraverso la visione di un documento di identita’.




Nessun commento: