La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

sabato 18 gennaio 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

1.    Nella mattinata odierna, in Frignano (CE), i militari del comando Stazione di Trentola Ducenta (CE) hanno eseguito un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (CE)  nei confronti di BASCO Giuseppe, cl. 87 di Frignano, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi  e truffa . L’arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere (CE).

2.    I carabinieri della Stazione diSan Cipriano d’Aversa (CE), hanno tratto in arresto, in flagranza direato, per “furto aggravato di energia elettrica” D.G., cl. 51 di San Cipriano d’Aversa. I carabinieri, unitamente a personale tecnico della societàEnel hanno accertato che la stessa aveva realizzato un allaccio abusivo diretto al deposito di materiale edile di sua proprietà, prelevando in maniera fraudolenta energiaelettrica. L’arrestata, espletate le formalità di rito, è stata condotta presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare, in attesadella celebrazione del rito direttissimo.


3. Nel corso della notte, in Maddaloni (CE), i carabinieri dell’aliquota operativa del locale Comando Compagnia hanno tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti in concorso, SANTO Enrico, cl. 72 di Maddaloni, D’Albenzio Giuseppe cl. 91 di Maddaloni e ZERRAI Noureddine, cl. 85 del Marocco ed anch’egli residente a Maddaloni. I carabinieri, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno individuato e bloccato i tre soggetti in via sergente del monaco, una strada di Maddaloni, mentre, in concorso tra loro, cedevano dosi di sostanza stupefacente ad occasionali avventori. Le successive perquisizioni personali hanno consentito ai militari dell’Arma di rinvenire e sequestrare grammi 10 sostanza stupefacente del tipo hashish e la somma contante  di euro 25, ritenuta provento attività illecita. Gli arrestati, sono stati associati presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Nessun commento: