La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 17 gennaio 2014

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA

1.     In Sessa Aurunca, località Maiano, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato,  in flagranza per furto aggravato, P. G. classe 1977, del luogo. L’uomo è stato sorpreso dai militari dell’Arma mentre caricava, su di un mezzo agricolo in suo uso, legna (15 quintali circa) appena tagliata da un appezzamento di terreno di proprietà della società ENEL. Il mezzo e nr. 2 motoseghe sono state sottoposte a sequestro mentre la legna è stata restituita all’avente diritto. L’arrestato, invece, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria competente.
 

In Castel Volturno, via luca della robbia, i Carabinieri della locale stazione hanno eseguito un ordine carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina,  nei confronti della pregiudicata serba Italo Monika, classe 1989, nomade e sul territorio nazionale senza fissa dimora. La donna, rintracciata dai Carabinieri all’interno di una roulotte, dovrà espiare la pena complessiva di anni 10 (dieci), mesi 1 (uno) e giorni 17 (diciassette) reclusione , alla stregua dell’unificazione delle pene concorrenti per numerose condanne riportate per molteplici furti aggravati consumati su tutto territorio nazionale. Pertanto è stata associata presso il carcere femminile di Avellino a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.


In Caserta, i Carabinieri della locale stazione hanno rintracciato e notificato un ordine di esecuzione per la carcerazione, per il reato di rapina, emesso dall’Ufficio esecuzioni penali di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di Milone Massimiliano, classe 1978, residente a Cesa. L’uomo, per i fatti accertati in Caserta, dovrà espiare la pena di 5 anni di reclusione. Pertanto è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.


2.      In Calvi Risorta, nell’ambito di un predisposto servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieridell’aliquota operativa della locale Compagnia, hanno arrestato, in flagranza per  detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Rega Roberto, classe 1974, del luogo. L’uomo, controllato a bordo del veicolo di proprietà, a seguito di perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di 4 (quattro) involucri contenenti sostanze stupefacenti del tipo “eroina” per complessivi grammi 2,00 (due). Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro. L’arrestato, invece, è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competenteAutoritàGiudiziaria.

3.      In Casal di principe, via giusti, i Carabinieri della locale stazione, unitamente a quelli dell’aliquota radiomobile della locale Compagnia, hanno arrestato, in flagranza dei reati di tentato omicidio, violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale i cittadini nigeriani EbhodageSandra, classe 1984 eZakaryAhmed Moussa, classe 1982, conviventi, ritenuti responsabili entrambi di “violenza, resistenza e lesioni a p.u.”, e la sola Ebhodage di “tentato omicidio aggravato”. La Ebhodage, in evidente stato di ebbrezza alcolica, nel corso di una lite per futili motivi con il convivente, che coinvolgeva anche una terzapersona, alla vista degli operanti, intervenuti su richiesta al 112, impugnava un coltello da cucina, con il quale tentava invano di colpire i Carabinieri. Nel corso delle operazioni i militari dell’Arma venivano ulteriormente aggrediti con calci e pugni da entrambi i fermati. Gli arrestati, sono stati tradotti rispettivamente presso le case circondariali di Pozzuoli (NA) e Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.
1.      San Marcellino. I carabinieri della Stazione di Trentola Ducenta, hanno eseguito un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di HLIOUAT Hicham, cl. 76 del Marocco e residente in Frignano (CE). L’attivitàd’indagine, pienamente condivisa dall’A.G. ha consentito di accertare che il predetto, già sottoposto all’ obbligo di presentazione alla P.G. nell’ambito del medesimo procedimento penale, minacciava ripetutamente di morte un 38enne connazionale, già vittima del tentativo di omicidio commesso in data 21 apr 2012, in San Marcellino quando veniva colpito ripetutamente alla testa, con un bastone di legno.L’arrestato, espletate formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.


2.      Recale.I militari del comando stazione di Macerata Campania (CE), hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente PLUMITALLOGiacomo,cl.87, del luogo. L’uomo, sottoposto a controllo a bordo del veicolo Lancia Musa, nel corso di perquisizione, è stato trovato in possesso gr. 200,00 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, opportunamente sequestrato. L’arrestato è stato sottoposto al regime arresti domiciliari presso proprio domicilio. 

Nessun commento: