La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 14 novembre 2013

USURA IN PROVINCIA - LA PROCURA ON L'AIUTO DEI CARABINIERI FERMA LUIGI NOIA


In data odierna, nell'ambito di un'articolata indagine - coordinata dalla Procura della Repubblica di S.M. Capua Vetere - Sezione reati economici, societari e finanziari - i Carabinieri del Nucleo Investigativo - Reparto Operativo di Caserta hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di:
NOIA Luigi, nato a Napoli TOT.10.1962 e residente in Recale,
gravemente indiziato dei reati di usura ( art. 644 c.p. ) ed estorsione ( art. 629 c.p. ).
L'attività investigativa, iniziata nel settembre 2012 e condotta con l'utilizzo di attività tecniche di intercettazione telefonica ed ambientale, ha permesso di portare alla luce, anche grazie alla successiva collaborazione di alcune vittime, una vasta attività usuraria condotta dall'indagato: tra i soggetti sottoposti ad usura anche impiegati e professionisti operanti nella provincia di Caserta, trovandosi sovente, come reso palese dal tenore delle conversazioni
intercettate, in una situazione di vera e propria prostrazione psicologica nei confronti dell'indagato.
Le indagini proseguono per approfondire tutti gli aspetti della vicenda.

Nessun commento: