La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 25 novembre 2013

SCUOLA – LA PROVINCIA CHIEDE NUOVAMENTE AL COMUNE DI MARCIANISE LA CONVOCAZIONE URGENTE DI UNA RIUNIONE SULLE PROBLEMATICHE RELATIVE AL LICEO “QUERCIA” E ALL’ISISS “NOVELLI”.





La Provincia di Caserta, attraverso una lettera firmata dal dirigente del Settore Edilizia, Paolo Madonna, ha chiesto nuovamente al Comune di Marcianise di indire una riunione urgente in merito alle problematiche inerenti i doppi turni presso il Liceo Scientifico “Quercia” e l’Isiss “Novelli” di Marcianise.
La Provincia ha ritenuto necessario scrivere di nuovo al Sindaco di Marcianise non avendo avuto ancora corso la stessa richiesta effettuata lo scorso 4 novembre ed avente ad oggetto il medesimo problema dei doppi turni, originati da una carenza di aule nei due istituti, entrambi interessati da un aumento notevole del numero degli iscritti. Il 25 settembre, poi, la Provincia aveva già chiesto al Comune di Marcianise di reperire nuovi locali (15 aule per il “Quercia” e 25 per il “Novelli), idonei ad ospitare gli studenti.
Lo scorso 7 novembre il Comune di Marcianise aveva risposto alla nota della Provincia di 3 giorni prima, spiegando che “pur condividendo la necessità di porre in essere tutti gli opportuni accorgimenti per evitare i doppi turni presso gli istituti scolastici indicati in oggetto, non è possibile indire la richiesta riunione tecnica per la data da voi indicata (8 novembre), in quanto lo scrivente ritiene opportuno affrontare, preliminarmente, l’argomento con gli assessori ed i tecnici comunali competenti, ciò al fine di apportare un utile contributo all’incontro. Ci si riserva pertanto – concludeva la nota del Comune – di indire a breve scadenza la richiesta riunione”.
Non avendo, ad oggi, ricevuto alcun riscontro in merito, la Provincia ha ritenuto opportuno inoltrare una nuova richiesta ufficiale al Comune di Marcianise, in considerazione del fatto che la problematica della mancanza di spazi per gli alunni del “Quercia” e del “Novelli” è ancora esistente. L’appello al Comune, quindi, è quello di reperire quanto prima nuovi locali che siano idonei ad ospitare gli studenti, superando le attuali difficoltà cui si trovano di fronte quotidianamente.

Nessun commento: