La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 29 novembre 2013

CASTELVOLTURNO - PREGIUDICATO DI MESSINA FERMATO DAGLI AGENTI DEL COMMISSARIATO DI POLIZIA

Si comunica che nelle prime ore della mattina, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati alla cattura di persone ricercate, agenti del Commissariato P.S. di Castel Volturno, diretto dal Vice Questore Dr.ssa Carmela D’AMORE, hanno tratto in arresto un cittadino italiano,domiciliato nella città di Mosca (RUSSIA) in quanto colpito da provvedimento di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzione della Procura della Repubblica presso il Tribunale  Ordinario di Cosenza.

Pregiudicato per il reato di falsità in registri e notificazioni nonché di falsità in atti pubblici. Il CAMPAGNA Giuseppe , nato a Messina , per alcuni anni , prima di trasferirsi in Russia , era domiciliato nella provincia di Cosenza luogo ove commetteva i reati contestati. Sono in corso accertamenti atti a comprendere come mai lo stesso appena giunto in Italia , soggiornava nel comune di Mondragone , ove gli agenti lo hanno localizzato in una struttura ricettiva della zona , completamente estranea alla vicenda .All’atto dell’arresto,l’uomo latitante da alcuni mesi veniva trovato in possesso di tre telefoni cellulari alcune banconote Russe nonché di pochi euro , fatto che fa presupporre che lo stesso avrebbe di nuovo varcato i confini dello stato. Esperite le varie formalità di rito, Il Campagna  è stato associato presso la Casa circondariale di S.M.C.V., ove resterà fino all’esaurimento della  pena detentiva.

Nessun commento: