La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 27 novembre 2013

CARABINIERI IN AZIONE - SEQUESTRATI BENI AD AFFILIATI E CAPI DEL CLAN DEI CASALESI


1.        In Aversa  e Trentola Ducenta i carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta in esecuzione del decreto di sequestro preventivo emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, confronti di Biondino Francesco, cl. 1959, attualmente ristretto in regime dell’art. 41, hanno proceduto  al sequestro di un appartamento ed un’autorimessa siti in Aversa e diversi conti correnti bancari e libretti di risparmio intestati ai suoi familiari.
Il valore dei beni sequestrati ammonta ad  €. 387.000 circa, il tutto riconducibile all’attività illecita svolta dal Biondino all’interno del clan dei casalesi.



2.        Nel corso del pomeriggio, in Casaluce (CE), i militari del ComandoStazione di Teverola (CE) hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di TATONE Salvatore, cl. 72 del posto, emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere che, concordando con l'attività di controllo dei carabinieri, ha disposto la custodia in carcere del medesimo per aver violato gli obblighi e le prescrizioni inerenti la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza,  cui era sottoposto. L’arrestato è associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.



3.        Nella tarda mattinata, in Villa di Briano (CE), i militari del comando Stazione di Frignano (CE) hanno arrestato in flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliariZLOTAR PAVEL STEFAN, cl. 90della Romania. I Carabinieri, durante il servizio perlustrativo in quel centro, hanno sorpreso il 23enne fuori dall’abitazione dove era sottoposto alla misura cautelare in argomento. L’arrestato è stato nuovamente sottoposto agli aa.dd. presso propria abitazione attesa rito direttissimo. 

1. in Villa Literno i Carabinieri della locale stazione, al termine di intensa ed ininterrotta attività  investigativa, hanno arrestato due cittadini nigeriani, Paul Kingsley, cl.1982 e UnadiNice,cl. 1984, domiciliati  in villa literno, ritenuti responsabile dei reati di “tentato omicidio aggravato, porto abusivo di armi e lesioni personali” ai danni di un loro connazionale di 25 anni. Nella circostanza nei pressi dell’abitazione, condivisa dai tre, per futili motivi aggredivano e accoltellavano la vittima, dandosi subito dopo alla fuga.L’immediato intervento dei Carabinieri e l’attività da questi posta in essere, permetteva di individuare e bloccare, nelle ore successive,  i due nei pressi della locale stazione ferroviaria. La vittima a seguito delle ferite riportate, veniva trasportata presso la clinica pineta grande di Castelvolturnodove riceveva le cure del caso e quindi dimessa.
Gli arrestati, venivano tradotti presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.


2. In Santa Maria Capua Vetere i Carabinieri dell’aliquota Operativa della locale compagnia hanno arrestato, per detenzione di sostanze stupefacenti, Anzalone Tommaso cl. 1990, del luogo. Il predetto veniva sorpreso mentre cedeva, a due acquirenti di cui uno minorenne, gr. 4,5 di  sostanza stupefacente tipo “marijuana”. Quindi, a seguito di ciò, veniva eseguita a carico del citato una perquisizione personale e domiciliare, rinvenendo ulteriori gr.5.00  medesima sostanza stupefacentee gr. 0.40 di sostanza stupefacente tipo “hashish”, nonché la somma contante di euro 30.00, ritenuta provento dell’attività illecita. L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Nessun commento: