La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 29 novembre 2013

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL POMERIGGIO IN PROVINCIA DI CASERTA

in Caserta, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno notificato un ordinanza custodia cautelare in carcere, per il reato di inosservanza degli obblighi, emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di Alaimo Bruno, classe 1974 del luogo. La predetta misura cautelare scaturisce a seguito di alcune violazioni poste in essere dall’uomo in Caserta durante gli arresti domiciliari presso la propria abitazione sita in Casagiove.  L’arrestato, pertanto, e stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.
In Caserta, i Carabinieri della stazione di Casagiove hanno notificato un ordinanza di custodia cautelare in carcere, per il reato di inosservanza degli obblighi, emessa dalla Corte di Appello di Napoli nei confronti di D’Ambrosio Maria Dolores, classe 1958 e residente a Casagiove. La predetta misura cautelare scaturisce a seguito di alcune violazioni poste in essere in Caserta dalla donna durante la sua sottoposizione agli arresti domiciliari presso la propria abitazione sita in Casagiove. L’arrestata, pertanto, è stata tradotta presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.


In Vitulazio, i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato, in flagranza per i reati di danneggiamento e lesioni personali aggravate in concorso, ZippoPietro, classe 1961 eZippoTommaso, classe 1988, entrambi del luogo.
I due, poco prima, presso la propria abitazione, sita in quel centro, aggredivano con pugni, calci e un oggetto contundente, un cittadino albanese, residente in PignataroMaggiore e la propria madre convivente. L’ aggressione, posta in essere per futili motivi, è riconducibile alla frequentazione delloZippoTommasocon una studentessa, rispettivamente sorella e figlia delle vittime, giunte sul posto per prelevare loro congiunta che, precedentemente ne aveva fatta esplicita richiesta. Gli aggrediti, trasportati da personale 118 presso l’ospedale civileMelorio” di Santa Maria CapuaVetere sono stati riscontrati affetti, l’uomo da “trauma cranico minore” con prognosi gg. 7 s.c. e, la donna, da ”trauma cranico e grossa ferita lacero contusaalla regione frontale” per cui è stata ricoverata presso quel reparto di chirurgia con prognosi gg. 15 s.c..
Nella circostanza, gli arrestati danneggiavano anche l’autovettura di proprietà di una delle vittime. I due uomini, pertanto, in attesa celebrazione rito per direttissima innanzi alla competente Autorità Giudiziaria, sono stati ammessi al beneficio degli arresti domiciliari.


Nessun commento: