La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 30 ottobre 2013

SANTA MARIA CV-Rifiuti nel deposito del Cub, il sindaco Di Muro firma l’ordinanza: sette giorni di tempo per definire la procedura per rimozione e smaltimento






Sette giorni di tempo per definire le procedure necessarie alla rimozione dei rifiuti dal deposito del Consorzio unico di bacino in località Spartimento a Santa Maria Capua Vetere. E’ il termine fissato dal sindaco Biagio Di Muro, il quale ha firmato questa mattina l’ordinanza con cui impone al commissario liquidatore del Cub di ripristinare lo stato dei luoghi, di attuare le necessarie misure di prevenzione e un piano di indagini preliminari.
Il provvedimento scaturisce dal sopralluogo nel corso del quale l’Arpac ha accertato una “situazione di criticità ambientale, di degrado e completo abbandono dell’area, con sversamento di rifiuti di diversa natura, urbani e speciali, pericolosi e non, depositati incontrollatamente in diverse zone e su suolo nudo”.
Nell’ordinanza si avverte anche che la mancata esecuzione della stessa costituisce reato e si dispone la trasmissione del provvedimento alla procura della Repubblica, alla Provincia di Caserta, alla Regione Campania, all’Arpac, al comando stazione dei carabinieri, al commissariato di polizia e al comando di polizia municipale.

Nessun commento: