La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 21 ottobre 2013

SANTA MARIA CV. LE ASSOCIAZIONI CHIARISCONO LA PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE DI RIMINI

Il parere delle associazioni
La partecipazione a una manifestazione fieristica di rilievo internazionale, come il Tti di Rimini, costituisce senza dubbio un passo importante nella direzione della valorizzazione del territorio sammaritano, del suo patrimonio storico, artistico e archeologico; cosa che tutti a chiacchiere auspicano e che è parte fondamentale del programma delle associazioni, che hanno sostenuto la candidatura di Biagio Di Muro a sindaco.
Eventi di questo genere possono portare le risorse di Santa Maria Capua Vetere all’attenzione degli operatori del settore turistico, possono creare opportunità di visita e di promozione degli itinerari.
E’ per queste ovvie ragioni che non si può non condividere l’iniziativa dell’amministrazione comunale e la partecipazione del presidente del consiglio Mattucci, del consigliere Lebbioli e del rappresentante del forum giovani Di Rienzo alla fiera di Rimini. Si tratta, peraltro, di una partecipazione che – al di là delle sterili polemiche – avrebbe ben potuto essere rimborsata a spese del Comune, trattandosi di un impegno istituzionale meritorio e non di una gita di piacere.
Va quindi sottolineato anche il fatto che i tre partecipanti alla manifestazione lo hanno fatto a proprie spese e senza minimamente gravare sui conti pubblici, offrendo la loro disponibilità a promuovere il patrimonio di Santa Maria Capua Vetere e, a quanto ci è stato riferito, con un ottimo riscontro tra i visitatori e gli operatori professionali.
La strada è quella giusta. Bisogna continuare a portare il territorio sammaritano sulle platee nazionali e internazionali e bisogna continuare a lavorare, sul territorio, per migliorare l’offerta turistica e per valorizzare le risorse locali.
            Santa Maria Capua Vetere. Lì 21 ottobre 2013

                                                           Per le associazioni Nicola Cantone

Nessun commento: