La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

lunedì 7 ottobre 2013

CROLLA UNA PALAZZINA A CANCELLO ARNONE - CI SONO PERSONE

Cancello Arnone, crolla una palazzina in via Diaz, una persona di nazionalità indiana bloccata sotto le macerie. Carabinieri sul posto attivano i soccorsi.
Alle ore 13.00 circa, in Cancello ed Arnone via Diaz snc, presso un’azienda agricola per cause in corso d’accertamento, crollava uno stabile di due piani adibito a locale dormitorio per  operai.
Nell’occorso, mentre due cittadini indiani riuscivano a portarsi all’esterno del locale, un terzo cittadino cl. 1985, rimaneva bloccato all’interno dello stabile sotto le macerie.
sul posto intervenivano immediatamente militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal Principe e della locale Stazione,  che, coordinati dal Capitano Michele Centola, ed in attesa dell’intervento dei Vigili del Fuoco, davano  inizio alle preliminari operazioni di scavo, guadagnando in questo modo il contatto visivo con la vittima e liberandogli le vie respiratorie, coadiuvando poi l’opera dei vigili del fuoco di Caserta, che nel frattempo era giunti sul posto,  nell’attività di estrazione della vittima.
le operazioni di scavo, eseguite dai militari, nonostante il concreto pericolo di ulteriori crolli, si protraevano ininterrottamente fino alle successive 16.30 circa, momento in cui il malcapitato veniva estratto vivo ed elitrasportato presso l’ospedale Cardarelli di Napoli, ove si trova attualmente ricoverato in prognosi riservata a causa di numerosi politraumi da schiacciamento.
Sono in corso, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Casal di Principe  ulteriori accertamenti relativi alla posizione lavorativa degli operai coinvolti, nonché circa le cause che hanno determinato il crollo. L’area è stato sottoposta a sequestro.

Nessun commento: