La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

martedì 8 ottobre 2013

CASO IMPOSIMATO Una manifestazione per ricordare Franco Imposimato a trent’anni dalla sua scomparsa

Maddaloni ricorda Franco Imposimato. In occasione del trentennale della sua scomparsa, il Comune e le associazioni A.C.T.A.M. e A.N.M.I.G, assieme al locale presidio di Libera, hanno organizzato per venerdì 11 ottobre la giornata “In ricordo di Franco Imposimato”.
Era l’undici ottobre 1983 quando, all’uscita dal lavoro, fu vittima di un agguato mortale mentre era assieme alla moglie Maria Luisa, impiegata con lui alla Face Standard. Si trattò di una terribile vendetta contro il fratello Ferdinando, giudice istruttore di importanti processi, tra cui quello sull’omicidio di Aldo Moro. Dopo 17 anni, per l’omicidio di Franco Imposimato sono  stati condannati all’ergastolo Pippo Calò, Vincenzo Lubrano, Antonio Abbate e Raffaele Ligato.
Ma quello che si vorrà celebrare nella giornata di venerdì, sarà soprattutto la fantasia, la creatività e l’arte di un “innamorato” della sua Maddaloni quale era Franco Imposimato, autore di pregevoli ritratti degli angoli più belli della Città.
La giornata di venerdì inizierà alle 10 nella villa comunale Iano Pacifero con la celebrazione eucaristica officiata dal parroco don Antimo Vigliotta. In caso di pioggia la Messa sarà celebrata nella Chiesa dei Padri Cappuccini. Alle 11,30 nel museo civico sarà poi allestita la Mostra d’Arte Contemporanea “Omaggio a Franco Imposimato”, inaugurata da Giuseppe e Filiberto Imposimato.

Alle 16,30 al Convitto nazionale “G. Bruno” saranno proclamati gli alunni vincitori del Premio Artistico –Letterario “Franco Imposimato” organizzato dall’associazione Libera, mentre alle 17 sarà presentato il volume “Ricordare Franco Imposimato”, a cura di Salvatore (Giulio) Borriello. Saranno presenti: il presidente emerito della Corte di Cassazione, Ferdinando Imposimato; il sindaco di Maddaloni, Rosa de Lucia; l’assessore comunale alla Cultura, Cecilia D’Anna; il presidente dell’associazione A.C.T.A.M. Guido Napolitano e don Luigi Merola, presidente dell’associazione “A voc de creatur”. Modera Luca Tramontano. Infine, alle 18,30 l’associazione ACTAM presenterà la Mostra “La mano amorevole e sensibile dell’artista, la mano brutale e violenta del terrorismo mafioso”.

Nessun commento: