La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

giovedì 17 ottobre 2013

CASERTA - CONVIVIALE ORGANIZZATA DAL ROTARY CON GIORNALISTI E PROFESSIONISTI

Al Crowne Plaza di Caserta, si è svolto lunedí l'incontro dal titolo "Le comunità culturali: l'impegno e la progettazione Carditello e Campania Felix", organizzato dal Rotary Club Capua Antica e Nova, presieduto dalla Preside del Liceo Manzoni di Caserta Adele Vairo che ha promosso l'evento. 

Al convegno, hanno preso parte Raffaele Zito, portavoce Agenda 21 per Carditello e i regi Lagni, Paola Riccio, consigliere Agenda 21 e Presidente de "I piatti del Sapere" e la giornalista e scrittrice Nadia Verdile.
L'obiettivo di questo incontro é stato quello di contribuire ad individuare soluzioni alternative da proporre per scongiurare la vendita a privati e, al Rotary di Capua è stato proposto, al termine dell'incontro, di essere promotore e capofila delle riaperture del prestigioso complesso di San Tammaro.

Entusiasti dell'iniziativa, i rotariani hanno condiviso la scelta di contribuire attivamente alle idee presentate. Da questo momento, quindi, l'impegno sará quello di aspettare la prima data utile decisa dal giudice come apertura straordinaria che sará firmata Rotary.
<>.
<< Un ringraziamento particolare al Rotary Club Capua Antica e Nova per aver organizzato questa iniziativa e per i progetti che abbiamo questa sera ipotizzato di realizzare insieme come, ad esempio, la riapertura di Carditello al pubblico in una delle prossime date che il giudice vorrà autorizzarci e che nei prossimi giorni saranno presentate - ha dichiarato Raffaele Zito al termine della manifestazione - Ci auguriamo - conclude - che riaprire insieme Carditello significhi anche poter realizzare delle attività culturali per la salvaguardia del bene e la diffusione della sua storia e anche e soprattutto per consentire la fruibilità in un futuro non troppo remoto ai concittadini >>.

Nessun commento: