La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

sabato 5 ottobre 2013

CARABINIERI IN AZIONE - LE OPERAZIONI DEL GIORNO IN PROVINCIA DI CASERTA

   In Falciano del Massico, i Carabinieri della locale stazione hanno proceduto all’arresto di Ianniello Paolo, cl. 1968, del luogo, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, per il reato di evasione, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa  dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Il provvedimento restrittivo è scaturito dall’inosservanza delle prescrizioni imposte dalla predetta misura cautelare degli arresti domiciliari, accertata dai citati militari nel mese di settembre u.s.. l’arrestato è stato quindi associato presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

1.    In Casagiove, i Carabinieri della locale stazione, eseguivano un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di Tenga Gabriele, cl. 1972 del luogo. Predetta misura cautelare scaturisce a seguito di alcune violazioni poste in essere in caserta, durante la detenzione domiciliare. Il Tenga veniva quinditradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

2. In Parete i Carabinieri della locale stazione hanno proceduto all’arresto, in esecuzione di mandato di cattura internazionale, diCheregi Vasile,  rumeno cl. 1971, senza fissa dimora. Nella circostanza il prevenuto veniva localizzato a conclusione di un’attivitàinvestigativa condotta dai citati militari. Il provvedimento in parola, è stato emesso dall’Autorità Giudiziaria rumena, in ordine al reato di lesioni personali, per il quale dovrà espiare mesi 4 (quattro) di reclusione. Il Cheregi è stato quindi trasferito presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.



    In Aversa, i Carabinieri dellalocale stazione hanno arrestato, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare, un minore cl. 1996 ritenuto responsabile reati di rapina e detenzione abusiva di armi. I militari dell’Arma, sul conto de predetto, raccoglievano gravi e consistenti indizi colpevolezza che consentivano Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale dei minorenni di Napoli, di emettere il provvedimento restrittivo in argomento per i fatti reato in argomento avvenuti nel mese di agosto 2013 in Aversa. Il giovane, in particolare, in nr. 5 diverse occasioni, armato di pistola, bloccava altrettanti minori e sotto la minaccia della predetta arma si faceva consegnare gli smartphone. L’arrestato, pertanto, è stato associato presso il centro di prima accogleinza per minori di Napoli – Colli Aminei.

    In Castel Volturno, località Pinetamare, via domitiana km. 34,00, i Carabinieri della locale stazione unitamente quelli della C.I.O. 6° Battaglione “Toscana” hanno arrestato il pregiudicato marocchino ElAsri Jamal, classe 1976, irregolare e senza fissa dimora sul territorio nazionale, resosi responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari dell’Arma, al termine di un servizio di osservazione e pedinamento, hanno sorpreso e bloccato il predetto mentre cedeva ad un tossicodipendente del luogo un involucro contenente grammi 0,5  di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Lo stupefacente recuperato è stato sottoposto a sequestro mentre l’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

.   In Castel Volturno, località Bagnara, via Donatiello, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mondragone hanno arrestato il pregiudicato nigerianoAmenagawonAbraham, classe 1984, senza fissa dimora ed irregolare sul territorio nazionale, poiché resosi responsabile del reato di furto aggravato in appartamento. Nella circostanza, i militari dell’Arma lo hanno individuato e bloccato subito dopo che aveva asportato degli elettrodomestici dall’abitazione ubicata al citato indirizzo. La refurtiva recuperata è statariconsegnata all’avente diritto mentre l’arrestatoè stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma, in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.


Nessun commento: