La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



ECCO UNTC - UNIONE NAZIONALE PER LA TUTETELA DEI CONSUMATORI

Visualizzazioni secondo Google dal 2009

venerdì 27 settembre 2013

NUOVA CASERMA DEI CARABINIERI IN VILLA LITERNO - C'E' L'INAUGURAZIONE

Nella mattinata odierna, alle ore 10.15, in Villa Literno via Vicinale delle Figliuole, ha avuto luogo la cerimonia di inaugurazione della nuova caserma sede del Comando Stazione Carabinieri.
Alla cerimonia hanno presenziato autorità istituzionali, religiose e militari. In particolare si è avuta la partecipazione del Comandante della Legione Carabinieri Campania, Generale di Divisione Carmine Adinolfi, del Prefetto di Caserta S.E. Carmela Pagano, del Presidente della Provincia di Caserta On. Domenico Zinzi, del Sindaco di Villa Literno Nicola Tamburrino,  del Presidente del Tribunale Napoli Nord Raffaele Marino e del Procuratore Aggiunto della Procura della Repubblica di Santa Maria C.V.  Luigi Gay, nonché altre autorità locali.
La madrina dell’evento è stata la signora Rosa Pignatelli, sorella del Car. Luciano Pignatelli, Medaglia d’Oro al Valor Militare alla memoria, caduto in Castelmorrone (CE) il 04.12.1987 ad opera di quattro rapinatori. Sono state, inoltre, presenti i familiari delle medaglie d’oro al valore militare Vittoria Iannotti, vedova dell’App.to Sc. Tiziano Della Ratta, Ferdinando e il Brig. Ca. Gennaro Nuvoletta, rispettivamente padre e fratello del C.re Salvatore Nuvoletta.
Il Generale di Divisione Carmine Adinolfi è intervenuto, nel corso della cerimonia, con un breve discorso che ha richiamato i valori a cui da sempre l’Istituzione fa riferimento. La legalità, la vicinanza ai cittadini e la lealtà quali principi cardini per instaurare un valido rapporto con il territorio. Il Generale ha quindi sottolineato l’importante ruolo storicamente svolto dalle Stazioni sul territorio in un rapporto diretto con la popolazione che, nella quotidianità, vede nei Carabinieri un costante riferimento per la sicurezza.
I locali della nuova struttura,  nella circostanza, sono stati aperti al pubblico e visitati anche da scolaresche degli istituti comprensivi di Villa Literno, nel quadro di quella vicinanza sempre più forte dei Carabinieri ai giovani finalizzata a diffondere la cultura della legalità.


Nessun commento: